meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 04/07/2022 - 22:20

data-top

lunedì 04 luglio 2022 | ore 22:58

Casa di Comunità a Lonate

La prima Casa di Comunità gestita da Asst Valle Olona è realtà. La nuova struttura di via Cavour 21 a Lonate Pozzolo è stata inaugurata nelle scorse ore.
Salute / Lonate - Casa di Comunità

La prima Casa di Comunità gestita da Asst Valle Olona è realtà. La nuova struttura di via Cavour 21 a Lonate Pozzolo è stata inaugurata dalla vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia. La Casa di Comunità spoke (aperta al pubblico dal 3 gennaio) si trova di fronte al Comune, nello spazio antistante è presente un parcheggio dedicato con posti per disabili. A pochi passi si raggiunge il parco pubblico comunale, dove è presente un’area giochi per bambini.

Vediamo quali sono i servizi attualmente attivi offerti alla collettività

Punto unico di accesso. Lo sportello di front-office è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12. Svolge la funzione di filtro della domanda e orientamento rispetto ai servizi socio sanitari. Prende in carico ed evade le richieste anche tramite il raccordo funzionale con il Distretto di Somma Lombardo (Casa di Comunità Hub). Per informazioni, mail: pua [dot] lonate [at] asst-valleolona [dot] it.

Servizio di assistenza domiciliare di livello base. Si occupa della gestione, presa in carico ed evasione delle richieste di attivazione, anche tramite il raccordo funzionale con il distretto di Somma Lombardo (Casa di Comunità Hub). E’ attivo il mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 12, si accede su appuntamento. Per fissarlo, rivolgersi al Punto unico di accesso (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12) o scrivere all’indirizzo mail: pua [dot] lonate [at] asst-valleolona [dot] it ).

Servizio infermieristico. Il personale infermieristico è presente dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16. E’ inoltre attivo l’Ambulatorio dell’infermiere di famiglia e comunità, il martedì e giovedì, dalle 8.30 alle 12. Si accede su appuntamento, rivolgendosi al Punto unico di accesso, da lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12, oppure scrivendo all’indirizzo mail: ifec [dot] lonate [at] asst-valleolona [dot] it

Sistema integrato di prenotazione collegato al Cup (Centro unico di prenotazione) aziendale. Il personale amministrativo presente si occupa delle attività di scelta e revoca del medico di medicina generale, pediatra di libera scelta, Cup, esenzioni. Il collegamento con il Cup: attivo il lunedì mattina dalle 9 alle 11.30 e il mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 17. Per informazioni scrivere all’indirizzo mail: pua [dot] lonate [at] asst-valleolona [dot] it o telefonare ai numeri 0331-300024/55.
Per la scelta e revoca medico di medicina generale/pediatra di libera scelta: accesso su appuntamento, telefonando il martedì dalle 11 alle 13 al numero 351.8106996.

Servizi diagnostici finalizzati al monitoraggio della cronicità. E’ attivo un ambulatorio della cronicità e telemedicina: gestito dal clinical manager dell’ASST Valle Olona e collegato ai progetti di telemedicina. Aperto il martedì dalle 9 alle 12, si accede su appuntamento. Per fissarlo, rivolgersi al Punto unico di accesso (aperto da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12, oppure scrivere all’indirizzo mail pua [dot] lonate [at] asst-valleolona [dot] it oppure telefonare ai numeri 0331-300024/55.

Punto prelievi. Attivo il mercoledì e venerdì, dalle 7.30 alle 9.30. I referti si ritirano dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 11.30. Si accede su appuntamento: rivolgersi al Punto unico di accesso (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12, o scrivere all’indirizzo mail: pua [dot] lonate [at] asst-valleolona [dot] it ).

Integrazione con i Servizi sociali per la cronicità. Si struttura sulla discussione dei casi con i Servizi sociali del Comune e i Servizi sociali del Nucleo dimissioni protette dell’Asst Valle Olona. Verte sull’incontro con i professionisti per la discussione di casi, con calendarizzazione degli appuntamenti definiti in base alle necessità.

Progetti di prevenzione e promozione della salute. Saranno calendarizzati incontri dedicati alla promozione della salute, il primo incontro su “Allergie stagionali” è stato già programmato per venerdì 6 maggio alle 20 presso la Casa di Comunità.

Qui i servizi in fase di attivazione

Servizi di cure primarie erogati attraverso équipe multidisciplinari. Incontri strutturati per discussione di casi tra medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, infermieri di famiglia e medici ospedalieri analizzeranno i bisogni sanitari e la presa in carico del paziente cronico complesso. In corso di calendarizzazione

Attività consultoriali. Sarà attivato un ambulatorio materno infantile in collegamento e in raccordo funzionale con il Consultorio di Gallarate. Attivazione entro il mese.

Servizi per la salute mentale, le dipendenze patologiche e la neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza. Costituzione di un’area psicosociale, con la presenza dello psicologo e il raccordo funzionale con la Neuropsichiatria infantile e il SerT (Servizio per le tossicodipendenze) dell’ASST. Attivazione entro maggio 2022.

Servizi di specialistica ambulatoriale per le patologie ad elevata prevalenza. L’analisi congiunta con i medici di medicina generale dei bisogni sociosanitari porterà a definire quali servizi di specialistica ambulatoriale avviare in via prioritaria. Attivazione prevista entro giugno.

Partecipazione della comunità. È in corso la mappatura del terzo settore e delle associazioni di volontariato attive, per strutturare dei percorsi condivisi di integrazione e cooperazione. Entro giugno 2022 è previsto un incontro con il terzo settore per la condivisione delle progettualità.

Afferma la Direzione Asst Valle Olona: “Oggi è una giornata importante per l’intera azienda, perché rappresenta l’inizio di una cooperazione fra Ospedale e territorio, al cui centro vi è il cittadino e i suoi bisogni di salute. Nella Casa di Comunità donne e uomini troveranno ascolto, risposte e cure da parte dei nostri professionisti sanitari”.

La vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia: "Le case di comunità sono state progettate per essere un punto di riferimento, il punto d'accesso per tutti ai servizi sociosanitari e assitenziali. Un luogo dove vengono valutati i bisogni e avviato un percorso di cura e dove i cittadini possono trovare un’ équipe multidisciplinare per rispondere ai loro bisogni. Ho constato, inoltre, con piacere che presso la Casa di Comunità di Lonate Pozzolo sono stati già attivati i servizi di telemedicina, che sono un pilastro fondamentale della nuova sanità lombarda che guarda al futuro".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento