meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Mer, 19/01/2022 - 17:50

data-top

mercoledì 19 gennaio 2022 | ore 17:46

"Punto tamponi a Magenta"

La richiesta è stata avanzata per la prima volta dal PD cittadino, all’inizio di dicembre: l’istituzione di un punto tamponi nella cittadina di Magenta.
Salute - Tamponi Covid (Foto internet)

La richiesta è stata avanzata per la prima volta dal PD cittadino, con grande lungimiranza, all’inizio di dicembre, ma ora che la pandemia si sta acutizzando appare ancora più urgente di prima: l’istituzione di un punto tamponi nella cittadina di Magenta. Il territorio, in questo momento, è servito da solo due punti tamponi gestiti da ATS per la realizzazione di test molecolari: quello di Abbiategrasso e quello di Legnano, che funzionano pochissime ore al giorno. “I centri della nostra zona sono nel caos. Ats sembra intenzionata ad aumentare il numero di centri e al momento sono pervenute diverse disponibilità da parte dei sindaci del territorio. Non ancora da Magenta. Chiediamo all’Amministrazione Calati di non restare in silenzio e di prendere una posizione nei confronti di ATS e Regione Lombardia, in collaborazione con i comuni vicini - ha commentato Enzo Salvaggio, Capogruppo PD in Consiglio Comunale. - Il tema è ricorrente, a nostro giudizio l’Amministrazione sta facendo poca comunità nell’ambito della pandemia. Qui a Magenta si è stati anche poco tempestivi con i provvedimenti a favore della cittadinanza, sempre in affanno rispetto ai bisogni manifestati dai cittadini, fin dall’inizio. Questa è una costante anche oggi: bisogna sempre arrivare al cittadino che sui social sollecita la diffusione dei dati... Magenta ha l’orgoglio di avere un ospedale al servizio del territorio, all’inizio i tamponi venivano fatti a Magenta e adesso non è più stata ripristinata questa possibilità. L’Amministrazione non ha mai preso posizione pubblica nei confronti di questa decisione e la comunità ne ha sentito la mancanza. Perché poi non mettere a disposizione delle unità volanti che facciano i tamponi anche a domicilio alle persone fragili, che al momento non possono farlo? Anche la questione dei medici di base in questo momento di riacutizzarsi del contagio è un grosso problema: noi non abbiamo mai sentito il Sindaco fare appelli perché fossero risolte queste questioni”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento