meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Dom, 15/05/2022 - 23:50

data-top

domenica 22 maggio 2022 | ore 07:19

Pensionati e Aido

Il weekend passato è stato molto particolare per la cittadinanza arconatese, una due giorni all'insegna del sociale e dello spirito di condivisione.
Arconate - Aido (Foto Gimmy Arena)

Il weekend passato è stato molto particolare per la cittadinanza arconatese, una due giorni all'insegna del sociale e dello spirito di condivisione. Due eventi, questi, che si sono susseguiti, marcando ancora una volta il senso di essere comunità e che hanno stretto tanti cittadini vicino a ideali comuni. Il primo, svoltasi nella giornata di domenica, si è tenuto nella cornice del centro pensionati di via Beata Vergine, ed è stato un gradito ritorno. Dopo essere stato annullato l'anno precedente per ovvie ragioni, è tornato il pranzo sociale. Un appuntamento molto partecipato dal paese intero, tanto che le cucine del centro anziani non solo hanno ospitato circa un'ottantina di presenti in convivio, ma hanno ricevuto ordini di asporto per oltre un centinaio di pasti. Presente il sindaco Sergio Calloni, che ha riaccolto con grande soddisfazione questo prezioso evento cittadino. Al termine, il taglio della torta è stato onere e onore dei due anziani piu esperti, coetanei 93enni. Il secondo evento è stato, invece, la celebrazione del 40° anniversario della fondazione Aido, una delle più importanti e preziose attività del nostro territorio. L'anniversario si è festeggiato a partire da una celebrazione eucaristica, seguita da un rinfresco, al quale hanno partecipato tanti associati e anche 6 delegazioni di altre Aido locali. “È importantissimo donare e dare speranza, per questo motivo il Comune è da sempre vicino a queste realtà”, questo il commento del primo cittadino.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento