meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 17/10/2021 - 01:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 02:07

Giornata del fisioterapista

L’8 settembre, in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale del fisioterapista. L’iniziativa è nata nel 1951 in occasione della prima Confederazione mondiale per la fisioterapia, che da quest’anno prenderà il nome di World Physiotherapy.
Salute / Territorio - Fisioterapisti Asst Valle Olona

L’8 settembre, in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale del fisioterapista. L’iniziativa è nata nel 1951 in occasione della prima Confederazione mondiale per la fisioterapia, che da quest’anno prenderà il nome di World Physiotherapy. Questa giornata ha lo scopo di promuovere il ruolo del fisioterapista a supporto della salute e del benessere della popolazione. Inoltre, è un modo per sensibilizzare le istituzioni verso la professione e verso i pazienti. Nel 2021 la Giornata Mondiale della fisioterapia è dedicata al ruolo del fisioterapista nella riabilitazione dopo Covid-19. Lo slogan della Giornata è: 'Con la fisioterapia la vita si rimette in movimento'. Un ruolo che è stato di primaria importanza nella gestione dei malati di Covid. Già quando il paziente viene ricoverato in terapia intensiva il fisioterapista assiste i pazienti intubati aiutandoli con esercizi di ginnastica passiva e/o attiva assistita muovendo gli arti del paziente, impossibilitato a farlo da solo o aiutandolo a colmare il deficit di forza al fine di prevenire ulteriori danni secondari. Il lavoro attivo assistito e se possibile attivo a blandi carichi previene anche il decondizionamento motorio conseguente all’allettamento e favorisce l’iniziale ricondizionamento motorio. Successivamente all’uscita dalla terapia intensiva, il fisioterapista aiuta il paziente nel recuperare più in fretta la mobilità articolare e, soprattutto inizia o prosegue nel percorso di ricondizonamento motorio. Un processo che nelle forme più severe della malattia può durare anche molte settimane o mesi. Da marzo 2020 ad oggi, i fisioterapisti dell'Asst Valle Olona, divisi nei diversi presidi di Busto Arsizio, Gallarate, Saronno e Somma Lombardo hanno trattato 2072 pazienti covid per un totale di 28.678 sedute fisioterapiche.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento