meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 07/03/2021 - 18:20

data-top

domenica 07 marzo 2021 | ore 19:16

"Codogno si è rialzata con orgoglio"

La vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti, e l'assessore Pietro Foroni: "Vicinanza alla comunità di Codogno che nonostante la tragedia ha saputo con orgoglio e determinazione rialzarsi. Qui è nato un modello".
Milano - La vicepresidente della Lombardia, Letizia Moratti

"Da parte mia c’è grande vicinanza a questa comunità resiliente che nonostante la tragedia ha saputo con orgoglio e determinazione rialzarsi. Un momento davvero emozionante in cui omaggiamo le tante vittime di questa pandemia. C’è il forte desiderio di riprendere una vita normale e lo faremo grazie alla vaccinazione di massa. Abbiamo avuto un confronto con il Governo, chiediamo più vaccini e di riceverli più rapidamente possibile e di incrementare il personale sanitario". “Codogno rappresenta l’apice di un ‘modello’ diventato eccellenza in tutta Italia"; sono state le parole della vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, e dell'assessore al Territorio e Protezione Civile, Pietro Foroni, presenti entrambi, assieme al presidente Attilio Fontana, all’inaugurazione del Memoriale di Codogno, nella giornata dedicata alla comunità resiliente e alle vittime del Covid-19. “In Lombardia - ha aggiunto Foroni - c’è stata perfetta sinergia tra mondo sanitario, amministrazioni locali e volontariato, con in testa la Protezione Civile. È proprio da questa luce in fondo al tunnel del Covid che occorre ripartire. Ricordo ancora quel giorno, un anno fa, e il grande impatto emotivo che ho vissuto, dal momento che sono nato e cresciuto su questo territorio e l’ho anche amministrato per tanti anni". "Non dimenticherò mai - ha spiegato l’assessore regionale - lo sconforto riguardo la decisione di chiudere con l’esercito questi confini. Qui, tra l’altro, vivono tutti i miei affetti, però sapevamo che si trattava della scelta più opportuna. La zona rossa, seppur drammatica ha funzionato, ma rimane la sofferenza per tutte le persone che sono venute a mancare. Questo tsunami ci ha travolto tutti - ha concluso Foroni - e oggi lavoriamo con fiducia per raggiungere la ‘nuova normalità”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento