meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto 13°
Sab, 24/10/2020 - 01:50

data-top

sabato 24 ottobre 2020 | ore 02:59

Legnano: riaprono i reparti Covid-19

In questi ultimi giorni a Legnano stanno riaprendo i reparti 'Covid-19': aree dedicate ad ospitare i pazienti affetti da Coronavirus. In particolare è stata riadattata 'Medicina B' con ben 36 posti.
Legnano - Ingresso Ospedale tramite Pronto Soccorso

Se solo la scorsa settimana il primario di malattie infettive di Legnano Paolo Viganò ci rassicurava di una situazione tutto sommato tranquilla, con pochi casi gravi dirottati al Sacco, ospedale dedicato di zona, ora arriva la conferma che qualcosa inizia davvero a cambiare. In questi ultimi giorni a Legnano stanno riaprendo i reparti 'Covid-19': aree dedicate ad ospitare i pazienti affetti da Coronavirus. In particolare è stata riadattata 'Medicina B' con ben 36 posti. Oltre a questo rimane il 'PS-tenda', ex Medicina di Urgenza, che tiene in osservazione i casi sospetti e malattie infettive che già ospitava alcuni pazienti in condizioni medio-critiche. I casi più gravi, al momento, vengono ancora trasferiti al Sacco di Milano.
All'Ospedale di Legnano, al momento, confluiscono anche alcuni pazienti dall'Ospedale Fornaroli di Magenta che, ad oggi, non ha ancora (e speriamo non abbia più) reparti dedicati ai pazienti con Coronavirus.
Nel territorio, ricordiamo, è notizia dell'altro ieri della riapertura del reparto Covid-19 anche all'Ospedale di Varese. Sono 40 al momento le persone ricoverate a causa del coronavirus presso questa struttura. Una si trova in terapia intensiva. Mentre riparte anche il presidio di Cuasso. A breve potrebbe essere ripristinato anche un reparto a Busto Arsizio.
Un segnale quindi, non buono, di una ripresa anche sul territorio di richiesta di posti letto per malati più gravi che necessitano il ricovero. Un monito per tutti a rispettare attentamente le norme. Perchè la prima volta siamo stati colti alla sprovvista, ma ora vi è il tempo e il modo per provare a gestire la situazione.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento