meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 13°
Mar, 18/02/2020 - 17:50

data-top

martedì 18 febbraio 2020 | ore 18:17

Powervolley ai quarti

L’Allianz Powervolley Milano chiude la pratica Mladost Ribola Kaštela in 1 ora e 10 minuti. La formazione di coach Piazza si impone con il punteggio d 3-0.
Sport - Allianz Powervolley Milano

L’Allianz Powervolley Milano chiude la pratica Mladost Ribola Kaštela in 1 ora e 10 minuti. La formazione di coach Piazza si impone con il punteggio d 3-0 (25-22, 25-14, 25-16), facendo suo anche il ritorno degli ottavi di finale di CEV Challenge Cup. Il successo ottenuto proietta così la formazione meneghina nei quarti di finale dove troverà sul proprio cammino la vincente della sfida tra l’Unicaja Costa de Almeria e gli estoni del Saaremaa VC. Con il 3-0 maturato all’andata sul campo croato, Nimir e compagni hanno bissato la vittoria anche in casa. Parziale tour over per coach Piazza che ha lanciato dal primo pallone Hoffer come libero e affidato la regia della squadra a Marco Izzo, mentre il terzo set Weber ha preso il posto di Nimir. Sono arrivate risposte importanti sul taraflex del Centro FIPAV Pavesi, teatro del confronto, con l’Allianz Powervolley che ha chiuso con il 59% d’attacco, ma che ha soprattutto riassaporato il gusto della vittoria, giusto viatico per ripartire anche in campionato con la sfida di Superlega che attende i meneghini domenica all’Allianz Cloud contro Sora. Milano ha scaldato così i motori, dopo un primo set un po’ contratto, con l’ottima prova di Petric che ha messo a referto 14 punti con il 72% di positività in attacco, insieme ad Okolic, che ha chiuso con 10 punti con 2 muri, senza dimenticare l’apporto di Hoffer in seconda linea che, contro un avversario sicuramente non di primo livello ma voglioso di far bene a Milano, ha dimostrato le sue qualità da libero. Il commento post gara del match meneghino è affidato alle parole di Aimone Alletti: "La vittoria per noi era molto importante, perché ogni gara si gioca per portare a casa il successo. Queste partite sono sempre le più di difficili, perché questa tipologia di avversari dà sempre il massimo contro di te e tu devi cercare di avere l’approccio mentale giusto. Abbiamo ottenuto il pass per i quarti, continueremo su questa strada perché la Challenge Cup è un nostro obiettivo". Archiviato così il fascicolo croato del Mladost Ribola Kastela, per Milano si aprirà quello dei quarti di finale che andranno in scena a cavallo tra febbraio e marzo. Gara d’andata in casa il 26 febbraio al Centro FIPAV Pavesi, il ritorno in trasferta tra il 03 e 05 marzo. A chiudere l’altro ottavo di finale che completa l’abbinamento con l’Allianz Powervolley Milano è la vincente tra l’Unicaja Costa de Almeria e gli estoni del Saaremaa VC, con la gara d’andata finita 3-2 per gli spagnoli.

Invia nuovo commento