meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Lun, 09/12/2019 - 18:20

data-top

lunedì 09 dicembre 2019 | ore 19:29

Eroi... super-abili!

Una iniziativa di raccolta fondi a sostegno di “Un viaggio dentro la fiaba per incontrare eroi super-abili”, progetto di sensibilizzazione ai valori dello sport paralimpico.
Castano Primo - Lule Onlus, il logo

Una iniziativa di raccolta fondi a sostegno di “Un viaggio dentro la fiaba per incontrare eroi super-abili”, progetto di sensibilizzazione ai valori dello sport paralimpico promosso da Cooperativa Lule all’interno delle scuole medie del Castanese in collaborazione con Ecoistituto della Valle del Ticino e le Associazioni attive sul tema della disabilità del territorio. Con il sostegno di Fondazione Comunitaria Ticino Olona ed il patrocinio del CIP Lombardia (Comitato Paralimpico).
"Comunicazione per gli amici 'pasticceri': torte e dolcetti potranno essere consegnati il sabato sera, ben confezionati e con gli ingredienti ben segnalati, sia presso Casetta Lule (Via Ponte Castano 2/A, Nosate), che presso l'Oratorio Paolo VI a Castano Primo dalle 18:30 alle 19:30... - spiegano i responsabili - i ritardatari sono ben accetti anche la mattina stessa".
l progetto dà seguito ad una iniziativa realizzata con successo negli ultimi 2 anni nelle scuole medie del Castanese (MI) grazie al sostegno di Fondazione Comunitaria Ticino Olona Onlus. Una attività di sensibilizzazione che offre agli studenti una proposta educativa innovativa e integrata con l’obiettivo di consentir loro di confrontarsi con atleti paralimpici che dei loro limiti hanno fatto non un ostacolo, ma un’opportunità per crescere come persone, facendo emergere un’idea di disabilità lontana dagli stereotipi. Un’esperienza che restituisce, inoltre, agli allievi l’importanza della disciplina sportiva come strumento per crescere come individuo. A questo si aggiunge un focus particolare sulla fiaba, sia come genere letterario da riscoprire ma soprattutto come strumento educativo e come forma di espressione di sé.
L’iniziativa prevede un breve ciclo di laboratori di scrittura creativa che favoriscono la conoscenza della fiaba come genere letterario e un incontro in palestra con gli atleti paralimpici durante il quale viene offerta una presentazione informale del tema disabilità attraverso una modalità esperienziale. Il percorso termina con un concorso di fiabe (raccolte in un e-book gratuito) nel quale gli studenti rielaborano in maniera personale e creativa l’esperienza vissuta. Come già da due anni, la premiazione del concorso andrà in scena all’interno del Festival dell’editoria indipendente Pagine al sole presso Villa Annoni di Cuggiono grazie alla fondamentale collaborazione con Ecoistituto della Valle del Ticino.
Una iniziativa destinata alle classi prime delle scuole medie del castanese, dove ha riscosso notevole successo e gradimento, sia tra gli studenti che tra insegnanti, dirigenti e genitori.

Invia nuovo commento