meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Mer, 18/09/2019 - 13:20

data-top

mercoledì 18 settembre 2019 | ore 14:22

Alla fine John muore

Scopriamo da vicino il libro di David Wong. Tutto ha inizio in un ristorante cinese convertito in messicano, dove l'autore sta raccontando una strana storia a un giornalista.
AllaFineJohnMuore.jpg

Tutto ha inizio in un ristorante cinese convertito in ristorante messicano, dove l'autore del libro David Wong sta raccontando una strana storia a un giornalista. David racconta di come lui e il suo migliore amico John siano entrati in contatto con un nuovo tipo di droga nota col nome di 'Salsa di soia'. Lo stupefacente permette a chi l'assume di acquistare capacità psichiche oltre che far vivere delle incredibili esperienze extracorporee e mostrare la vera struttura della realtà. Una notte David riceve una telefonata da John in preda al delirio dopo aver assunto la suddetta droga. Una volta caricato l'amico in macchina, David si ferisce accidentalmente con una siringa contenente la temuta sostanza; per lui e John incomincia un vero e proprio viaggio allucinante, che li porterà a diventare degli improbabili eroi costretti a sventare un complotto per un invasione aliena proveniente da un'altra dimensione.

Giudizio
È difficile stabilire a che genere appartenga il libro di Jason Pargin (vero nome dell'autore) Horror? Fantasy? Fantascienza? O un semplice esercizio di stile con una deriva chiaramente splatter punk? L'unica cosa che so è che è estremamente divertente, e con uno stile narrativo che farebbe invidia a Douglas Adams e Joe R. Lansdale. Leggendo il romanzo è impossibile non imbattersi in svariate citazioni e rimandi alla cultura pop, in particolare al classico di Philip K. Dick 'Le tre stimmate di Palmer Eldritch'; nonostante questo, l'opera riesce a mantenere un equilibrio perfetto tra lo stereotipo e l'originale, regalandoci uno dei romanzi più belli e divertenti del secolo, un'autobiografia dell'assurdo e del raccapriccio, un vero e proprio frullato paradossale dal tono ironico, con un retrogusto ottenuto mischiando le fantasie malate e sotto acido di William S. Burroughs ('Il pasto nudo') e Hunter S. Thompson ('Paura e disgusto a Las Vegas'), con gli scanzonati e irriverenti film di Kevin Smith ('Clerks, Dogma').
Jason Pargin pubblicò il romanzo a puntate sul web. E solo dopo i vari riscontri positivi ottenuti in rete decise di pubblicare il libro sotto forma cartacea. Tale successo portò anche alla realizzazione di un film, diretto dall'iconico Don Coscarelli regista della saga di 'Phantasm'. Il ritmo non sempre è incalzante, probabilmente perché la storia è nata come racconti separati e non un romanzo unico. I continui colpi di scena e le irresistibili gag dei due protagonisti principali rendono il libro molto fluido nella narrazione.

David Wong, Alla fine John muore - Fanucci editore - collana Chrono - 500 pagg - codice EAN: 9788834724484

Invia nuovo commento