meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 17°
Mer, 19/09/2018 - 07:50

data-top

mercoledì 19 settembre 2018 | ore 08:41

'Scoppia' l'estate

Lo spettacolo dei fuochi d'artificio. S è aperta ad Orta San Giulio la rassegna che richiama migliaia di persone da più zone del nostro territorio e della regione.
Eventi - Fuochi d'artificio (Foto di Franco Gualdoni)

Tanta gente per l’apertura del ‘Festival dei fuochi d’artificio 2018’. La prima tappa è stata domenica sera primo luglio a Orta. Grazie alla splendida location il successo è stato assicurato e ha fatto dimenticare le tante zanzare e la lunga coda per uscire da uno dei borghi più belli d’Italia. Lo spettacolo piromusicale ha proposto eccellenti giochi di luce impreziositi da musiche, per circa 15 minuti di grande coinvolgimento. Il prossimo appuntamento con il festival sarà sabato 7 luglio a Locarno intitolato ‘La pioggia di comete’. Ma la rassegna, quest’anno, coinvolge ancor più località per la gioia di appassionati e turisti. Sì, perchè dall’Italia alla Svizzera, dal Piemonte alla Lombardia e al Canton Ticino sono ben 10 gli spettacoli messi a calendario per 9 cittadine in festa, per un evento che richiama negli ultimi anni oltre 300.000 visitatori tra turisti e residenti. Orta San Giulio, appunto, ma anche Mergozzo (sul lago omonimo) si sono aggiunte alle tappe storiche di Arona, Cannobbio, Omegna, Sesto Calende e Verbania, con la conferma di Locarno e Lugano. In sinergia con il distretto dei laghi, prosegue alla sua quarta edizione anche la rassegna ‘Vette d’Artificio’ con una copertura completa di eventi tra laghi e montagne. Ma ecco il calendario dei prossimi eventi: sabato 7 luglio, ore 22.45, Locarno a Muralto; sabato 14 luglio alle 22.30 alla Piana di Vigezzo (Craveggia, Valle Vigezzo); venerdì 20 luglio alle 23 ad Arona (spettacolo piromusicale); sabato 28 luglio alle 22.30 a Mergozzo (Lago di Mergozzo, spettacolo piromusicale); stesso giorno, sabato 28 luglio a Sesto Calende (Parco del Ticino, spettacolo piromusicale); mercoledì 1 agosto alle 22.30 a Lugano (Svizzera); sabato 4 agosto alle 22.30 a Macugnaga (Valle Anzasca); sabato 11 agosto alle 22.30 a San Domenico di Varzo (Verbania); domenica 12 agosto alle 23 a Verbania-Pallanza (Lago Maggiore); martedì 14 agosto alle 21.30 a Santa Maria Maggiore (Valle Vigezzo); chiusura il 19 e 26 agosto a Omegna.

Invia nuovo commento