meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 18°
Dom, 22/10/2017 - 16:20

data-top

domenica 22 ottobre 2017 | ore 17:19

La VARiante del pallone

L'introduzione della VAR (Video Assistant Referee) nel nostro campionato di calcio. Tra risultati già ottenuti, ma anche dubbi, perplessità. Vediamo come andrà nell'anno.
SportivaMente - La VAR nel calcio (Foto internet)

Da questo campionato di calcio è apparsa la VAR (Video Assistant Referee) un aiuto all'arbitro ufficiale per esaminare situazioni dubbie con l'ausilio di filmati. Questa può essere applicata esclusivamente in quattro situazioni: 1) segnatura di un gol. 2) assegnazione di un calcio di rigore. 3) espulsione diretta. 4) errore di identità (scambio di calciatore). Detto ciò si può affermare che tale metodo di arbitraggio sta cambiando il mondo del calcio abituato a decisioni arbitrali insindacabili, un arbitro che si mette in discussione è comunque un evento storico. Entrando nel dettaglio a mio parere questo sport con questo ausilio avrà meno errori, perciò si avranno risultati più giusti, meno proteste plateali, meno bagarre televisive. Anche perchè in questo mondo dove gira tantissimo denaro avere una tecnologia avanzata deve essere un obbligo. Ma vedere la partita fermarsi magari anche diversi minuti per esaminare un'azione con la Var non piace; forse non siamo abituati e ci sembra che la tecnologia non lasci giocare ed in effetti è così. Fermare il gioco è noioso e poco divertente. Allora bisognerebbe educare certi atleti alla lealtà, niente isterismi, simulazioniproteste prolungatecosì la Var verrebbe usata solo in casi veramente difficili e farebbe il suo vero lavoro (cioè aiutare l'arbitro alla decisione più giusta). Penso che non andrebbe demonizzata tanto questa novità, ma aspettata con pazienza, magari corretta per migliorare, se si pensa a quanti punti certe squadre hanno lasciato per strada negli scorsi campionati. Insomma, questo aiuto arbitrale potrebbe anche scongiurare un'eventuale calciopoli 'bis', guardiamola con curiosità e facciamo i conti a fine stagione.

Invia nuovo commento