meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante -3°
Gio, 07/12/2023 - 01:20

data-top

giovedì 07 dicembre 2023 | ore 02:04

Un'alimentazione equilibrata

I nutrizionisti di Harvard suggeriscono consigli per mantenere uno stile di vita ed alimentare sano
Salute - Il piatto sano di Harvard

Si chiama “Il Piatto Sano” ed è un grafico ideato dagli esperti di nutrizione della Harvard T.H. Chan School of Public Health per aiutare a gestire una alimentazione equilibrata e a suddividere i vari gruppi di alimenti nelle giuste proporzioni. Basterà quindi, giorno per giorno, pensare a combinazioni da disporre secondo questo modello, senza preoccuparsi di contare calorie o quantità ma prestando attenzione a semplici accorgimenti. - META’ DEL PIATTO DEVE ESSERE COMPOSTA DA ORTAGGI (E FRUTTA) Scegli quelli di stagione e varia o combina vari colori. Patate e legumi non appartengono a questo gruppo - UN QUARTO DI PIATTO E’ FORMATO DA CARBOIDRATI COMPLESSI come cereali e patate. I cereali integrali (e le farine ricavate) rispetto a quelli raffinati, contengono molte più fibre e proteine vegetali, saziano maggiormente e alzano meno i livelli di zucchero nel sangue. Un consiglio: non limitarti alla pasta ma prova anche gli altri cereali quali farro, orzo, frumento, quinoa, avena… - UN ALTRO QUARTO E’ FORMATO DA PROTEINE A rotazione, una per pasto, scegli tra carne, pesce, uova, latticini e legumi. Il consiglio qui è: quando consumi cereali o patate combinali solo con legumi; quando mangi proteine animali abbinaci una porzione di pane integrale. In questo modo il pasto risulterà molto più digeribile e otterrai più energia dai singoli alimenti. OLI I grassi svolgono funzioni importantisime per l’organismo ma non sono tutti uguali. Scegli oli di semi ed evita il più possibile quelli idrogenati e grassi saturi presenti in tantissimi prodotti industriali. - BEVI: sembrerà scontato ma si beve poco! Limita le bibite zuccherine e cerca di bere un bicchiere di acqua ogni ora - MUOVITI: uno stile di vita sano implica necessariamente che si faccia attività sportiva, di qualunque livello. Meglio sessioni brevi ma frequenti piuttosto che lunghe ma occasionali. In conclusione: una scelta varia, che non escluda gruppi alimentari e che si basi più sulla qualità che sulla quantità di ogni alimento dando preferenza ai cibi freschi rispetto a quelli confezionati, inscatolati, conservati, è la base per una alimentazione equilibrata in grado di fornire tutti i nutrienti di cui un organismo ha bisogno per mantenersi o recuperare forma fisica per il benessere della salute.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento