meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 20°
Sab, 13/08/2022 - 01:20

data-top

sabato 13 agosto 2022 | ore 02:01

Gorla Volley... vola in B2

Preparazione ed organizzazione tra i segreti del successo.
Sport - Gorla Volley vola in B2

Nello sport, così come nella vita e nel lavoro, serve metodo, organizzazione e perseveranza. Lo sanno bene nella società ‘A.S.D. Gorla Volley’, società di pallavolo femminile, fondata nel 1990, cambia volto nel 2014 con la nascita del progetto ‘Impresa, nel nome dello sport’. A tessere, sapientemente, la ‘tela’ di questo piccolo miracolo sportivo è Alberto Rossi: “Nel logo un ingranaggio, simbolo della perfezione meccanica. L’obiettivo si sviluppa sul concetto di creare denti motrici capaci di trasmettere e coinvolgere uno scenario che spazia dall’attività sportiva del Volley femminile al mondo imprenditoriale, capitanata da Forgiatura Marcora”. Ma sono sei gli elementi chiavi che hanno portato la squadra alla promozione in serie B2. Volontà: “Un sentimento forte che ci è stato trasmesso dal fondatore Aldegheri Siro. Il desiderio di fare deve essere ripagato dalla raccolta di soddisfazione personale, null’altro sa appagare meglio”. Organizzazione: punto chiave in un progetto. Definire e schedulare strategie è garanzia di successo. “In primis si è lavorato sulla crescita del singolo, così da poter valorizzare le capacità motorie dell’individuo. Ecco la scelta di coach di alto livello tecnico, con grande senso di responsabilità verso un’educazione a valori interpersonali. Vince la squadra, non il singolo”. Lungimiranza: guardare avanti e non solo. Indiscutibili i risultati ottenuti nelle ultime stagioni, dal mini volley che ha coronato successi per tutta la stagione, alla promozione da terza a seconda divisione alla strepitosa promozione in B2. Un percorso che in 4 anni ha raccolto 5 promozioni! Limite: Consapevolezza dei propri limiti è garanzia di crescita. “La promozione in B2 dello scorso anno ne è la prova. La società ha deciso di rinunciare per focalizzarsi sulla crescita strutturale ed economica. Quest’anno siamo pronti e forti per l’impegno nazionale. Ciò è stato permesso grazie alle imprese che hanno creduto nel nostro progetto entrando a far parte di una ‘rete d’impresa’”. Aziende come la Cosmel che ci ha dato fiducia nel portare il proprio nome per tutta la stagione, come Omec, Giana e Imballaggi Alto Milanese che abbiamo portato sul petto”. Energia: la stagione è giunta al termine diventando da ruscello a fiume in piena. Chi ha avuto il piacere di assistere alla finale dei play off ha avuto modo di assaporare quanta energia positiva c’era al palazzetto giallo blu. “Dalle ragazze in campo che hanno letteralmente schiacciato le avversarie, al primo allenatore Lualdi che ha saputo radicare il concetto di appartenenza alla società e non alla singola squadra, al secondo Speroni che ha saputo credere, motivare ed aggregare anche nei momenti difficili, ad un pubblico esplosivo che con passione, cori e partecipazione ha saputo entrare in campo dal primo all’ultimo punto”. Youth: il giovane al centro del progetto. “Crediamo tantissimo su questo punto ma dobbiamo trovare la chiave di volta per dare ai nostri giovani un ideale sano e di valori. Ed ecco in anteprima un forte passo in avanti proiettato alla prossima stagione: Giordano Maiocchi. Il Gorla vince dotandosi di un direttore sportivo di altissimo livello, una garanzia di crescita”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento