meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Dom, 02/10/2022 - 04:50

data-top

domenica 02 ottobre 2022 | ore 05:03

L'Expo piace a tutti

Expo - Decumano, folla di visitatori

Tre mesi (su sei) sono già passati e, per Expo Milano 2015, è tempo di bilanci. “Gli oltre dieci milioni di biglietti venduti sono una realtà inconfutabile” - commenta Giuseppe Sala, il commissario unico di Expo. E aggiunge: “A Milano sta cambiando tutto”. E' davvero cambiato 'tutto' da quel 1 maggio che ora sembra lontano. Quando dentro Expo, all'Open Air Theater, si svolgeva la cerimonia ufficiale di apertura e fuori, a Milano, avvenivano le devastazioni dei black bloc. A Milano sta cambiando tutto. A partire dai commenti e dai giudizi della gente, all'inizio divisa tra curiosi ed entusiasti da una parte e i critici e i polemici dall'altra. A metà Esposizione Universale, i numerosi visitatori sono contenti e i Paesi partecipanti soddisfatti. E non potrebbe essere altrimenti. Varcati gli ingressi lo sguardo delle persone si posa ovunque con sorpresa e meraviglia per la vastità dello spazio del sito espositivo ma anche per la cura e la pulizia che si percepisce. Poi lo sguardo viene catalizzato dalla bellezza delle architetture, dalle sculture di Dante Ferretti, dai colori, dai suoni, dai profumi dei ricercati o semplici piatti, tipici di diverse regioni del mondo.
Lo sforzo della grande macchina organizzativa viene premiato dall'afflusso dei visitatori. La società di ticketing di Expo Milano 2015 ha reso noti i dati ufficiali aggiornati al mese di luglio: 10,1 i milioni di biglietti venduti, con un grande picco di visitatori a giugno (con numerose scolaresche), per i primi tre mesi. E l'inizio di agosto, nonostante il caldo, non sembra registrare inflessioni, anzi. Il Decumano, il viale principale su cui si affacciano la maggioranza dei padiglioni e dei cluster, è riparato dal sole grazie a una speciale copertura e anche nei giorni più torridi è sempre ventilato. Probabile che ne stiano approfittando molti italiani, in ferie ma ancora a casa, o stranieri attirati da una visita a Expo, per poi allungare il tour per visitare qualcuna delle bellezze italiane. La movida serale formato famiglia, in queste belle serate estive, piace alla gente: si entra spendendo 5 euro, si può godere dello spettacolo dell'Albero della vita, dei cibi e dell'animazione che sempre più spazi hanno organizzato, tra concerti e dj set. Un modo per godersi un primo assaggio di Esposizione. La società di ticketing comunica poi che: “Da lunedì 10 agosto sul sito di Expo Milano 2015 saranno resi pubblici i visitatori della settimana precedente con il dettaglio delle giornate”. Un punto in più a favore per le polemiche relative alla trasparenza.
Diverse son state e saranno, nei prossimi mesi, le occasioni per un confronto serio su uno dei temi centrali per il futuro dell'umanità: il diritto a un nutrimento sano e sostenibile per tutti. Questioni importanti che, in questi primi mesi, son state discusse proprio a Expo grazie anche ai 40 capi di stato, ai 140 ministri e alle personalità, provenienti da ogni nazione, che vi han fatto visita. Ad agosto è attesa la cancelliera Angela Merkel, il 18, e il premier israeliano Benjamin Netanyahu, il 28. Il 16 ottobre arriva invece il segretario dell’Onu Ban Ki-moon e per l’occasione tornerà il presidente Mattarella. Ma da settembre sono previsti in agenda altri incontri importanti.
“Agosto è cominciato meglio di luglio. Se pensiamo che a settembre e ottobre ci sarà il boom, possiamo essere più che soddisfatti. Sono molto, molto ottimista” - sottolinea Giuseppe Sala. Al di là dei numeri, colpisce la soddisfazione dei visitatori, affascinati dalla magica atmosfera che si respira all'interno dell'area espositiva. Secondo un'indagine della società GFK, su una scala da 1 a 10, sarebbe all'8,4, con il 58% degli intervistati che dichiara di voler tornare.
Tre mesi ricchi di eventi ed iniziative, grazie ai National Day dedicati ogni giorno ad un Paese, ai convegni culturali, alle feste tematiche, come quella della Pizza, con la pizza più lunga del mondo, 1,5 chilometri, conquistando il Guinness proprio a Expo. Danze, musica, spettacoli, convegni culturali, sfilate in abiti tipici. Ogni giorno in Expo è una festa.
E così, al giro di boa, Expo si conferma un successo. E lo confermano i visitatori, la loro curiosità, il loro coinvolgimento. Per chi non fosse ancora stato a Expo non resta che programmare subito la visita, per scoprire l'entusiasmo raccontato da amici e parenti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento