meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Dom, 03/03/2024 - 17:20

data-top

domenica 03 marzo 2024 | ore 17:48

E' nato ‘Infolavoro’

Un importante progetto con il Comune. Occasione per aiutare quanti hanno perso l'occupazione o i giovani in cerca della prima attività. Confrontarsi e ragionare insieme.
Busto Garolfo - E' nato 'Infolavoro' (Foto internet)

L’informagiovani del Comune di Busto Garolfo ha cambiato identità! Da martedì 8 novembre è diventato ufficialmente anche ‘infolavoro’. Il responsabile del servizio, ci ha rivelato che questa idea è nata per due motivi in particolare: “Innanzitutto si è fatta strada l’esigenza di creare anche in una realtà piccola come la nostra, un servizio di informazione sul lavoro che sia ben fornito e potenziato. Busto Garolfo, si trova a metà strada tra i centri principali, quali Varese, Legnano, Busto Arsizio e Milano, dove si trovano delle vere e proprie agenzie del lavoro e fino ad ora i cittadini bustesi hanno dovuto necessariamente spostarsi in questi centri per ricevere qualche informazione particolare sugli annunci lavorativi, adesso, invece, grazie a questo nuovo servizio non sarà più così”. “Un secondo motivo per cui è nato ‘infolavoro’ - continua - è stato per il fattore crisi, ovvero, molte persone in questo periodo sono rimaste a casa senza un impiego perché dopo anni la loro ditta è fallita ed ora non hanno la minima idea di come cercare una nuova attività lavorativa e noi ci proponiamo di fornire loro tutte le informazioni e l’assistenza necessarie. ‘Infolavoro’ è, inoltre, utile anche per tutti i giovani che, terminate le scuole, hanno bisogno di trovare un impiego”. Fino ad ora, sono stati pubblicati circa centocinquanta annunci, che verranno aggiornati costantemente ogni quindici giorni. A fare in modo che questa idea sia diventata una realtà concreta, è stato il lavoro fondamentale svolto dall’Assessorato dei Servizi Sociali in appalto alla Cooperativa Sociale ‘Stripes’ con sede a Rho. Oltre ad essere un punto di riferimento per la ricerca del lavoro, il servizio si propone anche di dare una vera e propria assistenza al cittadino aiutandolo nella stesura del curriculum e fornendogli dei consigli su come presentarsi ad un colloquio. ‘Infolavoro’, inoltre, collabora con alcuni progetti avviati dai Servizi Sociali, primo fra tutti ‘LIC’ (Lavori in corso), un programma costituito da alcuni fondi di sostegno raccolti dalle banche, dalle Parrocchie e dalle diverse associazioni. Questi fondi vengono utilizzati sostanzialmente per finanziare tirocini e inserimenti lavorativi a tempo determinato. Per poter usufruire degli aiuti finanziari, il Comune pubblica durante l’anno dei bandi ai quali i candidati dovranno iscriversi. I destinatari del fondo verranno, successivamente, scelti attraverso una graduatoria. L’obiettivo principale del progetto è quello di ‘tamponare’, anche solo per un breve periodo, la crisi economica individuale. Il servizio di informazione lavoro ha appena preso avvio, ma le idee da proporre sono tante (come ad esempio quella di organizzare un mini corso accelerato di informatica per dare la possibilità a chiunque fosse interessato, di imparare ad inserire un curriculum online o di trovare annunci di lavoro direttamente dal proprio computer). L’obiettivo finale sarà creare una rete ben strutturata tra le aziende della zona, in modo tale da offrire sempre più possibilità a coloro che sono alla ricerca di un impiego. Il responsabile dell’informagiovani bustese conclude: “In un Paese dove c’è una crisi così consistente, trovare lavoro è difficile, ma non impossibile e per questo motivo tale progetto più che idea preferisco chiamarlo sfida!”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento