meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 20°
Sab, 20/07/2024 - 04:50

data-top

sabato 20 luglio 2024 | ore 05:07

Il successo di 'Festa TE...'

Il senso massimo dell’oratorio creare spazi e tempi in cui si possa vivere la relazione nel senso autentico. Grande successo per gli undici giorni di ‘Festa TE che Festo IO’.
Busto Garolfo - Festa TE che festo IO 2024

La gioia della condivisione, a ritmo di musica e nella sfida del gioco. Il senso massimo dell’oratorio è anche questo: creare spazi e tempi in cui si possa vivere la relazione nel senso autentico, anche attraverso il divertimento e il gioco. Proprio in questo solco si è mossa la diciassettesima edizione del ‘Festa TE che Festo IO’, la rassegna organizzata dai volontari dell’Oratorio Sacro Cuore di Busto Garolfo guidati da don Giovanni Patella.

Il programma ha coperto un arco di ben undici giorni consecutivi tra pranzi, promeriggi e serate a tema, da venerdì 24 maggio fino a lunedì 3 giugno senza interruzioni se non la serata di giovedì 30 maggio quando si è celebrata la solennità del Corpus Domini con la Santa Messa e con la Processione nelle vie del paese. Appuntamento importante anche per domenica 2 giugno, quando è stato celebrato il cinquantesimo di ordinazione di don Ambrogio Colombo, con la messa solenne alle 10.30 celebrata in Oratorio e un pranzo insieme.
Per ogni serata era disponibile il servizio ristorazione, con un menù tematico differente: messicano, griglia, pesce, gnocco fritto, pizzoccheri, menù toscano, menù spagnolo, una serata dedicata alla birra, una ai risotti e la serata finale di lunedì 3 con l’estrazione finale della lotteria 2024 e lo spettacolo pirotecnico conclusivo. Ogni serata inoltre aveva un accompagnamento musicale diverso o un gioco che coinvolgeva tutti i presenti. Un grande evento in grado di catalizzare l’attenzione di un’intera città all’insegna dell’amicizia e della condivisione.

Molto soddisfatto il commento di don Giovanni Patella: "Che dire... GRAZIE, GRAZIEE!!
È un privilegio poter assistere ad una "giovane forza" così abbondante. Un sincero grazie anche a tutti quelli non presenti in foto, a coloro che silenziosamente hanno lavorato tanto e da mesi hanno organizzato ogni cosa. Vogliatevi sempre bene, sappiate scoprire la ricchezza che c'è in ciascuno; vogliate sempre bene all' oratorio, casa e luogo del cuore per tanti e vogliate bene a Gesù che ci ha permesso di stare qui, insieme, nella gioia!"

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi