meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 15/07/2024 - 03:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 04:29

L'America all'E-work Arena

Il legame tra Uyba Busto Arsizio e gli Stati Uniti d’America è pronto a rinsaldarsi ulteriormente, nel segno del progetto di sviluppo, avviato da Brera Holdings, che ha già avuto un significativo passaggio con la nomina di Dicey Perrine al ruolo di Head Of Us Operation.
Sport / Busto Arsizio - L'America all'E-work Arena

Il legame tra Uyba Busto Arsizio e gli Stati Uniti d’America è pronto a rinsaldarsi ulteriormente, nel segno del progetto di sviluppo, avviato da Brera Holdings, che ha già avuto un significativo passaggio con la nomina di Dicey Perrine al ruolo di Head Of Us Operation.

Nei prossimi giorni tutti gli appassionati di pallavolo avranno la ghiotta opportunità di vedere all’opera le giocatrici di tre delle più forti università americane, che arriveranno in Italia ospiti della Uyba Volley.

Ci saranno proprio le “farfalle”, dall’altra parte della rete, nelle amichevoli di prestigio che alla E-Work Arena saranno aperte giovedì 23 maggio dalle Golden Gophers di Minnesota University (tre volte vincitrici della Big Ten Conference in NCAA Division I, l’ultima nel 2018), proseguiranno martedì 28 maggio con le Aggies di Texas University (reduci dal successo nella Big 12 Conference un NCAA Division I del 2023, 29° del palmares)e si concluderanno venerdì 31 maggio con le Lady Volunteers di Tennessee University,
vincitrici per 5 volte della Southeastern Conference in NCAA Division I (l’ultimo successo nel 2011).

Tre imperdibili appuntamenti che avranno inizio sempre alle 18.45.
I sostenitori della Uyba potranno così rivedere all’opera le “farfalle” (che nella circostanza avranno il prezioso contributo di alcune giocatrici provenienti da altre società) ma, soprattutto, il neo head coach Giovanni Caprara che guiderà la squadra.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi