meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Gio, 22/02/2024 - 05:20

data-top

giovedì 22 febbraio 2024 | ore 05:46

L'affettività nella disabilità

Il progetto "L'Amore oltre..." che ha preso il via sabato scorso ai Molini Marzoli di Busto Arsizio con un convegno sul tema dell’affettività nella disabilità, organizzato dall'Assessorato all'Inclusione sociale e dal CDD Belotti Pensa, continua con una serie di incontri gratuiti guidati da psicologi esperti.
Busto Arsizio / Sociale - Un momento dell'incontro

Il progetto "L'Amore oltre..." che ha preso il via sabato scorso ai Molini Marzoli di Busto Arsizio con un convegno sul tema dell’affettività nella disabilità, organizzato dall'Assessorato all'Inclusione sociale e dal CDD Belotti Pensa, continua con una serie di incontri gratuiti guidati da psicologi esperti. Sono previsti 10 incontri tra il 2023 e il 2024 (di cui 3 rivolti ai ragazzi il 27 novembre, 5 febbraio, 8 aprile e 7 ai loro familiari e caregiver il 6 novembre, 15 gennaio, 26 febbraio, 18 marzo, 29 aprile, 20 maggio e 10 giugno) che si svolgeranno in via Lega Lombarda 14, alle 17.30 per le famiglie, alle ore 14.15 per i ragazzi.

Come ha osservato l’assessore Paola Reguzzoni, per la prima volta un tema molto delicato - l’amore e l’affettività in tutte le sue forme per le persone che hanno una disabilità, sia fisica che psichica - viene approfondito con la regia del Comune con l’obiettivo di offrire un supporto concreto a disabili e alle loro famiglie. Gli incontri promuoveranno un dialogo aperto sulla tematica della sessualità nella disabilità, sfatando miti e stereotipi, approfondendo le tematiche e stimolando una riflessione condivisa tra i genitori/familiari. L’obiettivo ultimo è quello di acquisire gli strumenti per promuovere il benessere sessuologico nelle persone con disabilità attraverso modalità adeguate a ognuno.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi