meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Alcune nuvole 26°
Lun, 17/06/2024 - 14:50

data-top

lunedì 17 giugno 2024 | ore 15:58

L'11 aprile: 'Legalitalia in Primavera'

Lunedì 11 aprile, migliaia di ragazzi si uniranno in corteo per dire 'no!' a tutte le mafie. Un'iniziativa organizzata dal movimento antimafia 'Ammazzatecitutti in Lombardia'.
legalitalia.jpg

A Busto c’è la mafia ma, fortunatamente, c’è anche l’antimafia. Ed è di una forza devastante, perché parte dai giovani, dagli studenti delle scuole, dalle nuove generazioni. Lunedì 11 aprile, migliaia di ragazzi si uniranno in corteo per dire no a tutte le mafie. ‘Legalitalia in Primavera’, organizzata dal movimento antimafia ‘Ammazzatecitutti Lombardia’, coinvolgerà i vari istituti scolastici cittadini che, prima di marciare per la città, parteciperanno a dibattiti e incontri realizzati in 9 teatri e auditorium con le più importanti personalità del mondo politico, sociale e del giornalismo, che portano avanti la lotta alla mafia. “Un problema che ci coinvolge in prima persona”, ha detto il preside del liceo artistico Andrea Monteduro. I fatti di cronaca parlano da soli: a fine marzo l’operazione ‘Fire Off’ ha portato all’arresto di 5 componenti del clan Madonia di Gela, a Busto, ed è ancora in corso il processo ‘Bad Boys’ che vede coinvolti 20 esponenti della locale ‘Ndrangheta’ di Lonate Pozzolo - Legnano. Dai vari teatri partiranno 5 cortei che confluiranno al Museo del Tessile dove, all’una, ci sarà il clou della manifestazione, con i relatori più di spicco che prenderanno la parola. Ci saranno anche gli stand delle associazioni e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. La macchina organizzativa è enorme e ci hanno lavorato i ragazzi, un segnale che stupisce e lascia ammirati i presidi delle scuole che hanno dato la loro piena disponibilità. Tra i relatori nomi di grande rilievo: Aldo Pecora, Presidente ‘Ammazzateci Tutti’; l’onorevole Fabio Granata, vicepresidente della Commissione Parlamentare Antimafia; l’onorevole Giuseppe Lumia, già Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, IMD, poliziotto della squadra catturandi di Palermo, Peter Gomez, direttore de ‘Il fatto on line’, Pino Maniaci, direttore di ‘Telejato’, l’onorevole Rosario Crocetta, eurodeputato, già sindaco di Gela e Rosanna Scopelliti, figlia del giudice Antonino. Massimo Brugnone, coordinatore regionale del movimento ‘Ammazzatecitutti’ ha ringraziato gli studenti, i presidi e l’amministrazione comunale che ha concesso gli spazi, sottolineando l’età media dei partecipanti, che non supera i 19 anni. Riuscire a coinvolgere gli studenti di tutte le scuole cittadine diviene, così, non solo una grande opportunità per discutere di un problema spesso sentito lontano, ma anche sensibilizzare i giovani a condividere realtà troppo spesso e, in moltissimi casi, sottovalutate.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi