meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 17/04/2024 - 05:50

data-top

mercoledì 17 aprile 2024 | ore 06:56

'Leggère sull'acqua': Pessa a Galleria Magenta

Galleria Magenta inaugura la stagione espositiva autunnale con la mostra ‘Leggère sull’acqua’ di Marco Pessa (Venezia, 1947), un omaggio alla sensazione di ‘leggerezza’ che dall’estate si protrae agli inizi del fascinoso autunno.
Magenta - Ninfee, opere di Pessa in esposizione, 2023

Galleria Magenta inaugura la stagione espositiva autunnale con la mostra ‘Leggère sull’acqua’ di Marco Pessa (Venezia, 1947), un omaggio alla sensazione di ‘leggerezza’ che dall’estate si protrae agli inizi del fascinoso autunno.

In esposizione opere scelte dell’autore naturalizzato lombardo dedicate al soggetto della ninfea, tema prediletto da molti pittori lungo i secoli, per via della sua inconfondibile bellezza e rigorosa eleganza. Fiore tra i più belli al mondo, la ninfea rappresenta da millenni un simbolo di purezza, forza e rinascita; regina dell’acqua, regala al caotico ambiente palustre degli stagni un tipico tocco di fascinazione, riconducibile ai più classici immaginari della bellezza.

La mostra è un invito per il pubblico a prolungare in autunno quella sensazione di leggerezza e leggiadria tipica dell’estate, immergendosi negli smalti brillanti della pittura di Pessa, in corrispondenza del periodo di fioritura di questo fiore, che sboccia in primavera e perdura fino a novembre inoltrato.

Attraverso dipinti di medio e grande formato e una selezione di foulard d’autore dipinti su seta purissima (veri e propri pezzi unici), è possibile addentrarsi nella particolare tecnica di Marco Pessa, che nasce dalla gestualità istintuale ispirata al ‘dripping’ di Jackson Pollock per arrivare poi a una composizione semi-figurativa, seguendo un proprio personale percorso di ricerca artistica.

Pessa infatti, in una sorta di ‘corpo a corpo’ con la tela, dipinge direttamente con le mani intrise di colore sul supporto a terra, lasciando che lo smalto coli liberamente sulla superficie per poi, in un secondo momento, intervenire sulla parte figurativa.

Nascono così composizioni poetiche capaci di conservare nelle trame più profonde della loro creazione quell’istinto irrazionale che porta l’artista a fare del gesto pittorico un processo di liberazione dagli schemi e dagli stessi strumenti della pittura - come pennello e cavalletto - da cui poi estrarre l’essenza della figurazione.

Nella sala principale della galleria, ad accompagnare i dipinti alle pareti, un’installazione aerea a cura dello scenografo Federico Montesano che completa l’allestimento della mostra realizzando una composizione da alcune delle opere tessili dello stesso Pessa.

All’inaugurazione saranno presenti gli artisti.

La mostra resterà aperta al pubblico fino all’11 novembre 2023, con i seguenti orari di apertura: da martedì a sabato 9.30-12.30 / 15.30-19.00.
Apertura straordinaria: domenica 24 settembre dalle ore 15.30 alle 19.00.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi