meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Ven, 19/04/2024 - 16:50

data-top

venerdì 19 aprile 2024 | ore 17:00

“Come fa ad avere il mio numero?”

“Come fa ad avere il mio numero?”, Chi gli ha dato il permesso di mandarmi un messaggio, per di più di propaganda?”. Questo è stato il tema della polemica che ha infiammato Buscate a ridosso delle elezioni regionali, svoltesi nel weekend del 12 febbraio: il sindaco Fabio Merlotti ha inviato a molti cittadini buscatesi un messaggio WhatsApp.
Milano - Palazzo Lombardia (Foto internet)

“Come fa ad avere il mio numero?”, Chi gli ha dato il permesso di mandarmi un messaggio, per di più di propaganda?”. Questo è stato il tema della polemica che ha infiammato Buscate a ridosso delle elezioni regionali, svoltesi nel weekend del 12 febbraio: il sindaco Fabio Merlotti ha inviato a molti cittadini buscatesi un messaggio WhatsApp, in cui invitava ad andare al voto, suggerendo per chi fosse di orientamento di Centrodestra il turbighese Christian Garavaglia, già sindaco per due mandati di Turbigo. “Sono attivo nella vita politica di Buscate da moltissimi anni ormai, alcuni di questi trascorsi come vicesindaco e sindaco – commenta Merlotti – Quindi in rubrica ho tantissimi numeri di telefono, di cui alcuni non so a chi appartengano, visto che il mio cellulare è personale e non comunale. Ho semplicemente mandato una riflessione personale (e non come primo cittadino di Buscate) sul voto da esprimere in cabina elettorale, tra l’altro invitando per par condicio anche a prendere in considerazione le candidature dei rappresentanti di Centrosinistra, per chi fosse di quell’orientamento politico. E visto il forte astensionismo che poi si è manifestato, penso addirittura di aver fatto bene. Non ho trovato alcun male nella mia iniziativa, era un messaggio educato e rispettoso, e chi non vuole più ricevere messaggi da parte mia, basta che mi risponda e lo cancello dalla rubrica”. Immediata la risposta della minoranza: “Ha tradito la fiducia dei cittadini, contattandoli senza aver ricevuto il loro numero – commenta Franca Colombo, capogruppo di ‘Insieme per Buscate – Il bene di tutti’ - Lui è il Sindaco e ha accesso a certe informazioni, ma il rapporto di fiducia deve portare a non sfruttarli indebitamente o per un tornaconto politico. Abbiamo ricevuto anche noi molte lamentele di cittadini stupiti dall’essere stati contattati da una persona che neanche conoscono, ha tradito i buscatesi per Fratelli d’Italia. Faremo le dovute comunicazioni agli enti”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi