meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 15/07/2024 - 03:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 04:16

Nuova comunità energetica

Il progetto è imponente e innovativo. Per questo, sulla costruzione di una nuova comunità energetica a Cornaredo, il sindaco Yuri Santagostino vuole coinvolgere a fondo la cittadinanza invitandola a partecipare giovedì 17 novembre alle 18 a un convegno nella sala mostre del palazzo Filanda.
Cornaredo - Municipio (Foto internet)

Il progetto è imponente e innovativo. Per questo, sulla costruzione di una nuova comunità energetica a Cornaredo, il sindaco Yuri Santagostino vuole coinvolgere a fondo la cittadinanza invitandola a partecipare giovedì 17 novembre alle 18 a un convegno nella sala mostre del palazzo Filanda. "Come Comune - dice in una nota il primo cittadino - intendiamo costruirla entro la fine dell'anno, sarà aperta a tutti i cittadini e a breve pubblicheremo la manifestazione di interesse per consentire a chi fosse interessato di parteciparvi". E spiega che tale comunità si basa su principi precisi: il primo è che "Gli azionisti e membri che esercitano potere di controllo sono persone fisiche, piccole e medie imprese, enti territoriali, autorità locali, amministrazioni comunali, enti di ricerca e religiosi del terzo settore situati nel territorio degli stessi comuni in cui sono ubicati gli impianti di produzione". Il secondo va al cuore dell'essenza del progetto e ricorda che "l'obiettivo principale è fornire benefici ambientali, economici e sociali a livello di comunità ai propri azionisti o membri o alle aree locali in cui opera, piuttosto che profitti finanziari". La comunità energetica di prossima costituzione vuole quindi essere per Cornaredo, chiosa Santagostino, "Un'opportunità di investire sulle fonti rinnovabili per ridurre i costi dell'energia, priorità per tutte le istituzioni".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi