meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto
Sab, 05/12/2020 - 23:50

data-top

domenica 06 dicembre 2020 | ore 00:07

La settimana del pensiero

Il gruppo scout Magenta 1 celebra così l'anniversario del fondatore dello scautismo. Tante iniziative per scoprire questo modo di vivere
Castano Primo - Scout in un momento di incontro

Un’intera settimana per coinvolgere nella riflessione la comunità cittadina e non solo. Il 22 febbraio è l’anniversario della nascita di Baden Powell, fondatore dello scautismo; e dal 1926 in tutto il mondo il movimento scout lo celebra con il World Thinking Day, la giornata del pensiero dedicata ogni anno ad un tema in particolare. Ma il gruppo scout Magenta 1 ha deciso di celebrare una vera e propria “Thinking week”, ricca di appuntamenti e iniziative per piccoli e grandi. Primo passo, la presenza nelle parrocchie della città alle messe di domenica 20. Al termine delle celebrazioni gli scout hanno distribuito un foglietto, su cui si trovava una domanda: in questa settimana, cosa faccio io per gli altri? Questione davvero importante, se è vero che, come diceva Baden Powell, “il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri”. Con questo invito a riflettere si è aperta la settimana del pensiero. Che vedrà un momento associativo forte nella serata di martedì 22: rinnovo delle promesse presso la sede magentina di Villa Colombo. Poi l’incontro di giovedì 24, dal titolo “Educazione: consigli per l’uso”: pensato per coinvolgere nella riflessione su questi temi genitori, insegnanti, associazioni e tutti coloro che hanno a cuore l’educazione, nella scia dell’avviata collaborazione con l’Unità di Pastorale Giovanile. Infine domenica 27: dalle 9 alle 13 tutti i bambini e i ragazzi sono invitati nella palestra della scuola elementare “S. Caterina” per una mattinata di giochi insieme in allegria. Nel migliore spirito scout.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi