meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Gio, 20/01/2022 - 11:50

data-top

giovedì 20 gennaio 2022 | ore 11:09

Covid: ricoveri quasi doppi

Dalla scorsa settimana è quasi raddoppiato il numero di posti letto occupati negli Ospedali di Abbiategrasso, Legnano e Magenta: da 138 posti a 220 ricoverati.
Legnano - Ingresso Ospedale tramite Pronto Soccorso

Se nel mese di dicembre i ricoveri proseguivano con una certa alternaza di posti letto, con l'inizio del nuovo anno l'occupazione dei reparti è quasi raddoppiata negli Ospedali di Abbiategrasso, Magenta e Legnano. Lo scorso 3 gennaio erano 138 i ricoverati, ora sono 220 nei tre ospedali di zona.

La situazione al'11 gennaio 2022 è la seguente per i vari Ospedali
LEGNANO:
4 reparti (Ex medicina d'urgenza + malattie infettive + medicina A e B Covid) - 117 pazienti
1 terapia intensiva - 9 pazienti

MAGENTA MEDICINA COVID
2 reparti Covid con 54 pazienti

ABBIATEGRASSO SUB ACUTI
2 reparti Covid 40 pazienti

Una doverosa precisazione: si parla di posti letto occupati da pazienti Covid, i ricoveri in realtà son molti di più (circa 30/40 persone al giorno si recano ai Pronto Soccorso, alcuni non vengono ricoverati perchè non gravi altri invece rientrano nella turnazione tra i guariti).
Oltre alla grande turnazione del personale, alcuni dei quali assenti per malattia o positività, purtroppo vi è una parallela riduzione degli interventi non urgenti che allungano i tempi di attesa di molti pazienti. L'impegno di medici, infermieri e di tutto il personale sanitario non viene però a mancare per cercare di reggere anche questa quarta ondata.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi