meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Ven, 19/08/2022 - 03:20

data-top

venerdì 19 agosto 2022 | ore 04:25

Avis: i premi ai donatori

L’evento ha visto protagonisti ben ventidue donatori, che hanno raggiunto gli ‘obiettivi’ per il premio. Riconoscimenti per gli avisini cuggionesi.
Cuggiono - Avis

Nella lingua ebraica la parola ‘dam’, che significa ‘sangue’, è vicinissima alla parola ‘adam’, ‘uomo’, come il primo uomo per eccellenza. La saggezza ebraica dunque ha da sempre associato il sangue alla figura umana e, in senso lato, alla vita. Ecco allora il senso profondo della donazione: a tutti gli effetti, il regalo più grande che si possa fare. Il merito dei donatori è insomma evidente, e la nostra sezione dell’Avis di Cuggiono ha voluto rendere onore ai suoi membri con una piccola cerimonia presso l’Oratorio San Giovanni Bosco. L’evento ha visto protagonisti, insieme con le anime storiche dell’Avis cuggionese (Roberto garavaglia, già presidente, e Giuseppe Garavaglia), ben ventidue donatori, che hanno raggiunto gli ‘obiettivi’ per il premio. Con la medaglia di rame (8 donazioni) sono stati premiati Andrea Calcaterra, Franco Morstabilini, Filippo Parisi e Silvano Vignati; medaglia di bronzo (15 donazioni) per Stefano Miriani, franco Morstabilini e Irves Samadello; medaglia di argento (25 donazioni) per Daniela Berra, Ivano Barni, Giuseppe Cislaghi, Luca del Giudice, Giovanni Giombarresi, Roberto Re, Riccardo Suman, Micol e Manuel Zoia; medaglia d’oro (50 donazioni) per Roberto Franco, Luca Garavaglia e don Angelo Sgobbi; medaglia d’oro con rubino (75 donazioni) per Pietro Tognoni, Roberto Tolotti e Pietro Tognoni. Per essere ambiziosi, si potrebbe anche dire che per i donatori più ‘accaniti’ è anche possibile ricevere, dopo un’attenta istruttoria, il titolo dell’Ordine al Merito e del Cavalierato della repubblica Italiana. Un grande incentivo dunque, oltre che un monito, per diffondere più possibile non solo il gesto della donazione, ma anche una certa cultura del dono che è più che mai fondamentale riscoprire.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi