meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 01/12/2021 - 11:20

data-top

mercoledì 01 dicembre 2021 | ore 11:26

Disabilità: Piano di Azione Regionale

Concluse le giornate di studio di Regione Lombardia in preparazione del nuovo Piano di Azione Regionale (PAR) rivolto alle persone con disabilità.
Milano - Disabilità: Piano di Azione Regionale

Concluse le giornate di studio di Regione Lombardia in preparazione del nuovo Piano di Azione Regionale (PAR) rivolto alle persone con disabilità, organizzate dall'Assessorato alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità. Ai lavori hanno partecipato amministratori, professionisti, operatori dei servizi, famiglie e rappresentanti di associazioni ed enti del Terzo settore per parlare di inclusione, autonomia e vita indipendente, accessibilità universale per la piena partecipazione alla vita di comunità, salute, benessere e cura per le persone più fragili. "Il ciclo di incontri - ha dichiarato l'assessore Locatelli - è stato una preziosa occasione di confronto e riflessione, ma anche di spunto per azioni e politiche sempre più mirate a rispondere ai bisogni dei cittadini più fragili. È fondamentale rafforzare il dialogo e la collaborazione tra Regione Lombardia, amministratori locali, rappresentanti del mondo associativo, responsabili di strutture sanitarie, socio-sanitarie e sociali per costruire insieme il nuovo Piano di Azione Regionale sulla disabilità (PAR): un documento importantissimo, che incide sulle scelte politiche e amministrative, con esplicito e diretto riferimento alla Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità e ai suoi principi fondamentali". "Sono particolarmente soddisfatta del lavoro svolto e sono convinta che insieme - ha concluso Locatelli - riusciremo a portare avanti percorsi importanti e a sostenere preziosi progetti per il territorio lombardo".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi