meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 10°
Dom, 17/10/2021 - 20:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 21:20

"Una sanità pubblica per tutti"

Il gruppo civico Agorà ha chiesto un atto di coraggio da parte di tutti i Consiglieri Comunali onde evitare strumentalizzazioni e speculazioni politiche sul tema della sanità pubblica.
Cuggiono - Abramo Bellani, candidato sindaco per Agorà

Nell’Ordine del Giorno, del Consiglio Comunale svoltosi il 28 settembre 2021, al punto 11 era posta in discussione la MOZIONE di AGORA’ relativa alla proposta di legge regionale sulla sanità, già licenziata il 22 luglio 2021 dalla GIUNTA della Regione LOMBARDIA.

AGORA’ ha chiesto un atto di coraggio da parte di tutti i Consiglieri Comunali onde evitare strumentalizzazioni e speculazioni politiche di sorta su un tema di rilevante importanza per il futuro della sanità in Lombardia, a fronte dell’investimento previsto pari a circa 2.693 milioni di euro: dunque una cifra considerevole sulla quale incombono logiche che, già in questa fase, si rivelano poco comprensibili o peggio, di nuovo, poco vicine agli interessi del POPOLO e più attinenti a quelli che sono gli scopi del privato!

Infatti rimane problematico ed irrisolto il rapporto pubblico-privato, con un’asimmetria che non consente di subordinare il privato ai bisogni ed alle eventuali carenze del pubblico, ma lascia libero spazio alla concorrenza tra gli erogatori pubblici e privati intesi come fornitori di prestazioni.

Ciò consente al privato, non gravato dalle restrizioni burocratico-amministrative del pubblico, di occupare ampi settori di servizi e prestazioni, senza un governo ed una programmazione regionale.

Qualcuno ci deve spiegare come mai oggi per una visita presso un ospedale occorrano mesi mentre nel privato, pagando profumatamente, tutto si può fare il giorno dopo!

L’intento di AGORA’, attraverso la mozione presentata, è funzionale alla ricerca di percorsi virtuosi per trovare soluzioni condivise e soprattutto utili al POPOLO: quello che si alza tutte le mattine e con il proprio lavoro mantiene una classe politica più avvezza ai tatticismi ed al mantenimento del proprio cadreghino che agli interessi della collettività.

Il percorso, da noi indicato, è quello di invitare il signor SINDACO ad interagire con i Sindaci del territorio, intraprendendo con essi una concertazione - libera da logiche di partito - finalizzata alla sola ricerca di proposte da far giungere agli Organi di Regione Lombardia, così come avvenuto nella recente manifestazione a “difesa dell’ospedale di Cuggiono”.

La mozione ha ottenuto il voto favorevole di Cuggiono Democratica, di Prima Cuggiono e Castelletto, naturalmente quello di AGORA’: unico astenuto il consigliere di Perletti Sindaco!

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi