meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 10°
Dom, 17/10/2021 - 20:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 21:12

Barlocco: doppio consiglio

Fine dei festeggiamenti, riavvio dei lavori. Rieletto sindaco per il suo secondo mandato, Alessandro Barlocco, esponente di punta della lista 'Insieme per Villa', si appresta a insediarsi per gestire il Comune nel prossimo quinquennio.
Villa Cortese - Il sindaco Alessandro Barlocco (Foto internet)

Fine dei festeggiamenti, riavvio dei lavori. Rieletto sindaco per il suo secondo mandato, Alessandro Barlocco, esponente di punta della lista 'Insieme per Villa', si appresta a insediarsi per gestire il Comune nel prossimo quinquennio. Due, allora, gli appuntamenti consiliari previsti nel giro di pochi giorni: venerdì 15 ottobre alle 20.30 si terrà il primo consiglio con il giuramento, la costituzione dei gruppi consiliari, la comunicazione della giunta e l'approvazione delle linee programmatiche. Si aggiungeranno a questo l'elezione della commissione elettorale e la designazione di due consiglieri per l'aggiornamento degli elenchi comunali per i giudici popolari. Mercoledì 20 ottobre andrà, invece, in scena la seconda assise con approvazione del bilancio consolidato, indirizzi del consiglio comunale al sindaco per la nomina dei rappresentanti del Comune in varie aziende e approvazione dei criteri generali per il funzionamento degli uffici e dei servizi. Insomma, la macchina amministrativa villina, dopo essersi rinnovata, rientra nel vivo dei lavori. E uno dei suoi primi obiettivi sarà rimettere mano al discorso della realizzazione della nuova scuola Elementare di cui si parla ormai da circa quindici anni e che, per intoppi burocratici vari, non ha finora potuto vedere la luce.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi