meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante -4°
Lun, 06/12/2021 - 04:50

data-top

lunedì 06 dicembre 2021 | ore 04:41

Martina protagonista a Tokyo

Il bottino con il quale è tornata a casa dalla terra del Sol Levante è di tutto rispetto. Martina Rabbolini, orgoglio del nuoto italiano e segnatamente della sua Villa Cortese, grazie alle sue lusinghiere prestazioni alle Paralimpiadi appena concluse ha aggiunto in bacheca quattro ottavi posti nei 400 stile libero, nei 100 dorso, nella pari lunghezza rana e nei 200 misti.
Sport - Martina Rabbolini (Foto internet)

Il bottino con il quale è tornata a casa dalla terra del Sol Levante è di tutto rispetto. Martina Rabbolini, orgoglio del nuoto italiano e segnatamente della sua Villa Cortese, grazie alle sue lusinghiere prestazioni alle Paralimpiadi appena concluse ha aggiunto in bacheca quattro ottavi posti nei 400 stile libero, nei 100 dorso, nella pari lunghezza rana e nei 200 misti. Ma la sua soddisfazione è ancora maggiore nel ricordare che "Ho migliorato i miei tempi in tutte le gare e nei cento rana sono finalmente riuscita ad abbassare il record italiano". Risultati che Martina intende condividere con chi le è stato vicino in questa entusiasmante avventura paralimpica: "Questi risultati - prosegue - sono stati possibili grazie alle mie società, ai miei allenatori che mi hanno sopportata e supportata per tutto questo tempo (cosa non facile sopportarmi), grazie alla FNP e alla mia famiglia". Ora si godrà qualche giorno di vacanza e poi l'acqua l'aspetta ancora "Con più voglia e determinazione di prima".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi