meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 16°
Mar, 02/03/2021 - 16:20

data-top

martedì 02 marzo 2021 | ore 17:25

Col kimono in palestra

Di nuovo in presenza. E' ripartita l'attività del Japan Karate Shotokan di Castano Primo. Atleti sul tatami, ovviamente con una serie di linee guida e misure di sicurezza.
Castano / Sport - JKS Castano

Kimono già addosso, eccoli arrivare un po' alla volta. I giorni, alla fine, sono sempre gli stessi (lunedì e giovedì), ma stavolta hanno un 'sapore' ben diverso. Già, perché dopo lo 'stop' e le varie limitazioni, finalmente si è tornati in presenza. Di nuovo sul tatami, insomma... "Sperando che non ci fermino ancora". La voce si mischia con le emozioni e con quell'attesa che, oggi, è finita; un coro unanime quello che arriva dal Japan Karate Shotokan di Castano; là, nella palestra di via Giolitti, è come se fossero tanti 'primi giorni' di scuola e, in fondo, diversamente non potrebbe essere. "Una bellissima sensazione - raccontano - Questi momenti ci sono mancati davvero tanto, sia dal punto di vista atletico, sia per quanto riguarda l'aspetto umano. Lavorare, infatti, tramite piattaforme e videochiamate, non è lo stesso che stare assieme". Pronti via, allora, ovvio con una serie di linee guida e misure di sicurezza fondamentali e necessarie, visto che l'emergenza Covid continua. "Nello specifico - spiegano - quando gli atleti arrivano, si effettua la misurazione della febbre, l'iginizzazione delle mani e, in parallelo, ci siamo mossi con un'ulteriore differenziazione dei gruppi e degli orari, così da mantenere in presenza meno persone e garantire un ambiente sempre più sicuro. Ancora, entrate e uscite separate e sanificazione costante dei locali e del materiale che utilizziamo". Mentre l'allenamento. "Viene fatto con la mascherina e il distanziamento, sia per il kata sia per il kumite - affermano - Per i dispositivi di protezione individuale, poi, li teniamo per la maggior parte dell'attività, ad eccezione di alcuni istanti dove la abbassiamo, perché abbiamo bisogno, inevitabilmente, di immagazzinare ossigeno. E altro tassello, non usiamo né gli spogliatoi né tantomeno le docce, bensì i più piccoli vengono già con il kimono, mentre i più grandi si cambiano sugli spalti".

DI NUOVO SUL TATAMI: "LA PRESENZA E' MANCATA TANTO..."

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi