meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno -2°
Mer, 19/01/2022 - 03:50

data-top

mercoledì 19 gennaio 2022 | ore 03:45

Bernate rinuncia al 'forno'

Il sindaco di Bernate Ticino Mariapia Colombo ha comunicato, tramite social, la decisione di annullare la manifestazione d’interesse per la realizzazione di un forno crematorio all’interno del comune.
Generica - Ingresso di un forno crematorio (foto internet)

"...Nel rispetto della volontà della cittadinanza, nella seduta di Giunta di questa sera – nella sua nuova composizione a seguito delle dimissioni di Marzia Techiatti - si è deciso di inoltrare a Regione Lombardia richiesta di annullamento e di archiviazione dell’istanza relativa alla manifestazione di interesse nello sviluppo della rete di impianti di cremazione in Lombardia. Nella giornata di domani sarà formalizzata la comunicazione alla Regione.
Concedetemi di ribadire che si era ancora in una fase istruttoria della proposta progettuale e nessuna decisione era stata assunta. Avremmo potuto fornire tutte le rassicurazioni di tutela dell’ambiente e della salute senza trascurare il beneficio economico certo per le casse comunali per un lungo periodo, ma subito è emerso il NO alla realizzazione del forno a Bernate. Il clima che ha dominato e domina Bernate in questi giorni, i toni usati, le espressioni per lo più fuori luogo – e tutto questo ancor prima della raccolta delle firme – ci hanno portato a chiedere l’annullamento della manifestazione di interesse presentata”.
Con queste parole il sindaco di Bernate Ticino Mariapia Colombo ha comunicato, tramite social, la decisione di annullare la manifestazione d’interesse per la realizzazione di un forno crematorio all’interno del comune.
La popolazione, da subito contraria alla decisione, ha preso decisa posizione tramite la petizione promossa da alcuni cittadini e portata avanti dal gruppo di minoranza “Il Melograno”. Sono più di mille infatti i bernatesi che hanno firmato dichiarando così il parere contrario a tale progetto.
Nella giornata di mercoledì l’Amministrazione procederà con la formalizzazione della richiesta di annullamento.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi