meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 15°
Dom, 14/04/2024 - 01:50

data-top

domenica 14 aprile 2024 | ore 02:58

Polizia locale, tra numeri e quel "Grazie"

La giornata in cui il comando di Polizia Locale di Parabiago ha tracciato un bilancio della copiosa attività svolta non è stata soltanto numeri, ma soprattutto ringraziamento per chi quei numeri ha consentito di raggiungere.
Parabiago - Polizia locale (Foto internet)

L'emozione è stata del tutto particolare, visto anche il momento particolare in cui si è svolta. La giornata in cui il comando di Polizia Locale di Parabiago ha tracciato un bilancio della copiosa attività svolta non è stata soltanto numeri, ma soprattutto ringraziamento per chi quei numeri ha consentito di raggiungere. E di portare un autentico contributo alla sicurezza e alla permanenza di un saldo senso civico sul territorio. Per questo, agli agenti coordinati dal comandante Maurizio Morelli, è stata consegnata una pergamena quale attestato di riconoscimento per i notevoli sforzi compiuti in un periodo certamente non ordinario ma affrontato con la passione di sempre. A loro è stata consegnata, come si legge nel testo che in essa emerge, "in segno di riconoscenza per l'impegno profuso durante l'emergenza sanitaria che ha visto distinguersi il comando di Polizia Locale della città di Parabiago in azioni di controllo , contenimento e servizio straordinario nel corso del 2020 a causa della pandemia da Coronavirus". Agli agenti, e a ognuno di loro in particolare, è arrivato l'elogio da parte dell'amministrazione comunale del sindaco Raffaele Cucchi "Per il grande senso del dovere dimostrato svolgendo con elevata professionalità il proprio lavoro, pur consapevole dei rischi di possibile contagio per sè e per i proprii cari". Morelli, dal canto suo, si è complimentato con tutti i colleghi "Per la professionalità dimostrata in questo anno appena concluso e che ci ha visti fronteggiare una situazione di emergenza straordinaria". Un lavoro intenso portato avanti, ha proseguito, con "La capacità di sentirsi squadra e di saper lavorare in rete con altre realtà locali di mutuo soccorso" e "Ha permesso di organizzare turni e straordinari tenendo conto anche degli imprevisti che si sono presentati". Un lavoro che, ha concluso Morelli, "Da tempo ha perso la valenza del vigilare acquisendo quella di una vera e propria forza di Polizia".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi