meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Gio, 20/06/2024 - 06:50

data-top

giovedì 20 giugno 2024 | ore 07:28

Fotored e multe...

L'esponente del PD, Alessandra Ghiani, interviene sulla questione. "Parabiago ha dovuto, su oltre 200 ricorsi, sostenere le spese legali. Uno spreco di risorse pubbliche".
Territorio - Fotored (Foto internet)

Tutto è nato da due multe che sono state tolte per vittoria di chi ha ricorso contro di esse. Il giudice di pace ha infatti dato torto al comune di Parabiago per due sanzioni inflitte ad altrettanti automobilisti; in una era stato contestato il superamento del limite d'arresto di un semaforo sul Sempione, nell'altra un mancato allacciamento delle cinture di sicurezza. Gli automobilisti hanno inoltrato ricorso e avuto partita vinta obbligando il comune al risarcimento con l'approvazione di due debiti fuori bilancio. Ma il discorso, ha evidenziato l'esponente del PD Alessandra Ghiani, è la punta di un iceberg che viaggia su ben altri numeri. Il suo riferimento è alle multe comminate per effetto del posizionamento del fotored. "Ci è stato riferito - ha sottolineato - che su queste multe comminate vi sono state ben 235 opposizioni e tutte si sono risolte in favore dei ricorrenti, 27 di esse sono state appellate, sulle altre 208 il Comune è rimasto soccombente". La disamina numerica apre a Ghiani la strada per affondare la lama della critica: "E' significativo - dice - che Parabiago abbia dovuto, su oltre 200 ricorsi, sostenere le spese legali e relative alla situazione di soccombenza, qui siamo di fronte a un inaccettabile spreco di risorse pubbliche".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi