meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Dom, 29/11/2020 - 22:20

data-top

domenica 29 novembre 2020 | ore 23:27

Puzze dal depuratore

Grazie all'effettuazione di lavori che hanno richiesto un investimento di 2,8 milioni di euro da parte di Cap Holding, il problema si è avviato a risoluzione.
Canegrate - Puzze dal depuratore (Foto Sempione News)

Il problema era di quelli urgenti da risolvere. E aveva finito per rendere insopportabile la vita dei residenti nella zona delle Cascinette a Canegrate. La questione è quella legata ai miasmi che si sprigionavano dal depuratore. Miasmi che i nasi tecnologici avevano confermato essere effettivamente fastidiosi come già avevano in abbondanza rilevato i nasi umani degli abitanti. Adesso, grazie all'effettuazione di lavori che hanno richiesto un investimento di 2,8 milioni di euro da parte di Cap Holding, il problema si è avviato a risoluzione. Per la gioia del comune di Canegrate e di chi vive nella zona Cascinette. "Ora - spiega il Comune in una nota - i lavori sono finiti, tre nuove vasche trasformate in "invasi di stoccaggio" con l'obiettivo di raccogliere e trattare le piogge intense del nostro nuovo clima, un processo di depurazione più efficiente in grado di ridurre al minimo i cattivi odori, un ciclo costante di svuotamento e lavaggio degli invasi, un sistema di telecontrollo in grado di segnalare flussi anomali, ovvero scarichi illeciti". E adesso quegli stessi nasi elettronici e umani che avevano sottolineato la gravità della situazione con persone impossibilitate ad aprire le finestre per dare un po' di ricambio d'aria alle loro abitazioni dicono che il problema è risolto. "I nasi umani - spiega ancora il Comune - sono quelli del tavolo tecnico sul problema del depuratore, nato per volontà dell'Amministrazione comunale e al quale partecipano, oltre ai tecnici, cittadini canegratesi del quartiere Cascinette che abitano in prossimità del depuratore". Insomma, da adesso i cittadini canegratesi di zona Cascinette potranno avere il depuratore come semplice vicino di casa che, però, non infastidisce quotidianamente le loro vite a suon di insopportabili miasmi.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi