meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 27°
Sab, 20/07/2024 - 10:50

data-top

sabato 20 luglio 2024 | ore 11:32

Piazza Caroccio a Villa Cortese

Accade infatti che, delle case ove un tempo pulsava la vita del cortile ritratta dalla compagnia teatrale dei "Legnanesi", rimangano adesso tracce ridotte a rudere e a stato di abbandono.
Villa Cortese - Una casa di piazza Caroccio

Il problema si trascina da anni. E una soluzione è stata trovata solo in parte. Piazza Carroccio presenta un doppio volto che, agli sguardi di chi passa, appare decisamente stridente e antinomico. Accade infatti che, delle case ove un tempo pulsava la vita del cortile ritratta dalla compagnia teatrale dei "Legnanesi", rimangano adesso tracce ridotte a rudere e a stato di abbandono. Una parte di esse, per la verità, è già stata presa per mano e condotta a nuova vita. Vi sorgono ora infatti una palazzina con abitazioni e spazi commerciali nonché uno spazio polivalente per attività sociali. Ma ve ne è un'altra che, invece, è tutta trascuratezza. Il discorso è ben presente alla mente del sindaco Alessandro Barlocco cui vedere la piazza Carroccio versione un po' bianco e un po' nero non fa certo fare i salti di gioia. "E' vero - dice - così come è messo quel punto è un pugno in un occhio e certamente bisognerà concordare con il privato proprietario dell'area un intervento di riqualificazione". Non che, nel corso degli anni, sottolinea il primo cittadino villacortesino, tentativi in questa direzione non ne siano stati compiuti. Ma, quando si era a un passo dal loro realizzarsi, come le penalità che si hanno nel gioco dell'oca, si è dovuti ritornare al via. Quale futuro, quindi, per quello spazio cortilizio delimitato ora da transenne e che denuncia segni di degrado evidenti con ricadute non soltanto sull'estetica ma anche sull'aspetto sanitario- ambientale? "Quello spazio - spiega Barlocco - nelle nostre intenzioni dovrà essere un centro di vitalità per il nostro paese, valuteremo ancora con il privato possibili soluzioni, la questione non è ovviamente legata soltanto al comune". L'esigenza è insomma di completare la rivitalizzazione di una piazza Carroccio che, con un'asta fatta di alloggi popolari, negozi, sedi di associazioni e un'altra in cui, solo in una parte, si sono individuate nuove opportunità residenziali e commerciali, manca proprio solo di quel tassello per brillare di luce propria.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi