meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, pioggia
Ven, 15/11/2019 - 00:50

data-top

venerdì 15 novembre 2019 | ore 01:27

'Volley4all': la disabilità sotto rete

All’Allianz Cloud di Milano la pallavolo vince fuori dal campo. Il progetto, promosso da Allianz Powervolley e Fondazione Allianz Umana Mente, ha messo al centro la disabilità.
Sport - 'Volley4all'

Quando lo sport va oltre il risultato finale la vittoria assume contorni e dettagli nuovi e diversi. È quello che è accaduto domenica scorsa (27 ottobre) all’Allianz Cloud, in occasione della prima partita casalinga dell’Allianz Powervolley Milano, coincisa con il lancio ufficiale del progetto volley4alll, la pallavolo per tutti, promosso e sviluppato dalla società meneghina in collaborazione con la Fondazione Allianz Umana Mente. Il tema centrale della giornata è stata la disabilità nel mondo dello sport ed i protagonisti del pre gara della sfida Milano – Civitanova sono stati gli atleti di Special Olympics Italia, la più grande associazione sportiva al mondo per persone con disabilità intellettiva, che si sono affrontati sul campo dell’arena centrale. "Volley4all è un progetto che nasce con l’intenzione di diffondere sempre più, attraverso il volley milanese, una cultura di sport inclusivo, che valorizzi le differenze – ha dichiarato Maurizio Devescovi, direttore generale di Allianz S.p.A. e presidente della Fondazione Allianz Umana Mente – Ogni partita giocata in casa all’Allianz Cloud sarà pertanto un’occasione di solidarietà, oltre che di sport. Su questo progetto stiamo investendo, convinti che questa iniziativa possa favorire la sensibilizzazione su questi temi, la socializzazione e lo spirito di squadra". Nel cammino che attende così l’Allianz Powervolley nel campionato, ogni gara sarà preceduta da eventi che educhino allo sport ed al tifo sano con l’obiettivo di favorire la sensibilizzazione su temi sociali. Dello stesso avviso il Presidente di Powervolley Milano Lucio Fusaro: "Come società vogliamo andare oltre l’aspetto sportivo: abbiamo condiviso il progetto con la Fondazione Allianz Umana Mente ed il nostro desiderio è restituire alla città di Milano dei valori da condividere con la comunità attraverso la metafora dello sport". Un lancio che ha colorato l’esordio casalingo dell’Allianz Powervolley nel nuovissimo Allianz Cloud con l’ingresso in campo delle squadre e degli arbitri ufficiali di gara accompagnati da rappresentati di Special Olympics Italia e della Polisportiva Milanese 1979 Sport Disabili ONLUS, associazione nata per promuovere lo sport per le persone con disabilità in varie discipline sportive. Le due realtà sono diventate così ambasciatrici di volley4all, al pari dell’atleta paraolimpico Simone Barlaam, sette volte campione del mondo e quattro volte campione europeo e primatista mondiale dei 50 e 100 stile libero e nei 100 dorso categoria S9, premiato alla fine del primo set da Maurizio Devescovi, Lucio Fusaro e dall’assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano Roberta Guaineri. Una giornata unica nel suo genere, per dare senso ad un percorso che vuole trasmettere valori dentro e fuori dal campo, esaltando la natura di volley4all. Una vera festa per la città di Milano, andata oltre il risultato sportivo che ha visto la vittoria di Civitanova su Powervolley, ma che ha regalato emozioni ai partecipanti e agli spettatori che hanno applaudito gli speciali protagonisti in campo. (Foto Alessandro Pizzi)

Rispondi