meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 21°
Lun, 13/07/2020 - 09:20

data-top

lunedì 13 luglio 2020 | ore 10:04

Michele... e il tulipano blu

Fra i testi contenuti, emerge 'Il racconto che non c'era' di Michele Molteni, un "racconto nel racconto" come ci descrive proprio l'autore, che ha scelto di sviluppare un testo che prendesse spunto da esperienze vissute.
Bernate Ticino - Michele Molteni con il suo libro

'All'ombra di un tulipano blu' è la raccolta di racconti scritti dai partecipanti del corso base di scrittura creativa, proposto da Fondazione per Leggere. Il corso, pensato con lo scopo di fornire ai partecipanti gli strumenti per gestire le tecniche della narrativa moderna, ha come obiettivo ultimo quello di far emergere lo stile di scrittura di ogni partecipante. A guidare gli aspiranti scrittori Sergio Ragno. Laureato in Mediazione linguistica con una specializzazione in cultura anglo-americana, ha frequentato un corso di scrittura creativa alla New York University, un corso di scrittura creativa presso l’università degli studi di Milano e un workshop di scrittura creativa presso la scuola Holden di Torino. È autore del libro di racconti 'Io m’infilo dappertutto' e del romanzo 'Io sono quel Gorilla', oltre che delle commedie 'Telecertosa è tutta un'altra cosa' e 'Omicidio all'Oak Barrell Cask'. Sergio Ragno conduce corsi di scrittura creativa dal 2010 e insieme ai suoi corsisti di Fondazione per Leggere ha fondato l’associazione Itinerari Narrativi Contemporanei con sede ad Abbiategrasso (incabbiategrasso.wordpress.com), che per l'edizione 2018-2019 del corso, ha pubblicato 'All'ombra di un tulipano blu', quale conclusione del percorso intrapreso dagli aspiranti scrittori. Fra i testi contenuti, emerge 'Il racconto che non c'era' di Michele Molteni, un "racconto nel racconto" come ci descrive proprio l'autore, che ha scelto di sviluppare un testo che prendesse spunto da esperienze vissute, con il giusto tocco di fantasia e immaginazione!

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi