meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 25°
Mer, 03/06/2020 - 15:20

data-top

mercoledì 03 giugno 2020 | ore 15:36

In campo ricordando Sacchi

Il Memorial Annibale Sacchi, tra i fondatori della Castanese. Un mese di sfide ed emozioni allo stadio di Castano Primo. Protagonisti Primi Calci, Pulcini ed Esordienti.
Castano Primo - Giovani calciatori al Memorial Annibale Sacchi

Tutti in campo nel ricordo. Quando il calcio è amicizia, coinvolgimento e condivisione. Dai più ‘grandicelli’ ai più piccoli, alla fine, ognuno protagonista e ognuno, in modo particolare, vincitore, perché quello che ha contato davvero è stato stare insieme e divertirsi. Allora su forza, palla al centro e via ad uno degli appuntamenti diventati ormai una vera e propria tradizione allo stadio di via Olimpiadi a Castano Primo. Un mese di sfide, gol ed emozioni, insomma, per l’immancabile Memorial Annibale Sacchi, colui che ha scritto pagine e pagine di storia del GS Castanese, un punto di riferimento ed un esempio, nonché tra i fondatori della società nel lontano 1967. “Davvero numerose le squadre presenti - spiega Claudio Martinoni - Formazioni provenienti dal territorio ed anche dalle vicine province. E diverse, quindi, le categorie iscritte, dai Primi Calci, ai Pulcini, fino ad arrivare agli Esordienti. Il ricordo di Annibale Sacchi è sempre vivo nella memoria del nostro club. Se oggi esiste questa realtà, lo si deve a lui ed a quanti hanno creduto nell’idea, dando vita al progetto. Adesso, stiamo pensando ad una manifestazione dedicata a Dino Crivelli, altro fondatore, proprio assieme a Sacchi, della Castanese (dove ha ricoperto vari ruoli: presidente, vice presidente, presidente onorario, allenatore e consigliere) scomparso da poco”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi