meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 14/12/2019 - 02:20

data-top

sabato 14 dicembre 2019 | ore 03:19

Fusé pronto a ricandidarsi

Msero - Il sindaco Filippo Fusé

Alla vigilia delle imminenti elezioni comunali, Filippo Fusè, primo cittadino di Mesero, delinea con noi un bilancio dei suoi primi cinque anni da sindaco. A capo della lista civica ‘Miglioriamo Mesero’, il 25 maggio 2014 vinse le elezioni, presentandosi alla cittadinanza con dieci punti su cui intervenire e lavorare: persone - cultura - istruzione - associazioni - partecipazione - lavoro - patrimonio - natura - amministrazione - sicurezza. Dieci aree tematiche ampie e importanti, su cui l’amministrazione ha lavorato duramente in questo primo mandato; dieci argomenti, tanti dei quali ampiamente approfonditi, altri che necessitano ancora interventi. Cinque anni difficili non solo per Mesero, ma per le tante amministrazioni chiamate a ridurre gli interventi a causa di una generale mancanza di fondi. Il sindaco, giunto ormai alla conclusione del suo mandato, considera il lavoro svolto importante e molto incisivo, nonostante la partenza in salita. Anni particolari che hanno richiesto un’iniziale ricerca di risorse nel rispetto del patto di stabilità, che vincola i Comuni con parametri per il contenimento della spesa pubblica; limiti significativi che non hanno permesso una totale libertà d’azione. Oltre a tali vincoli d’azione, l’amministrazione si è trovata a dover affrontare diversi interventi d’emergenza, come quello effettuato presso la scuola. Se dal punto di vista economico il terreno non è sempre stato in discesa, diversa la situazione nel campo sociale e culturale, dove sono stati numerosi ed efficaci gli interventi effettuati. Tra tutti, è importante ricordare l’introduzione della festa di Santa Gianna Beretta Molla (a maggio), il gemellaggio con il Comune francese di Lurcy-Lévis e il conferimento del titolo di ‘città’. Cardine dell’amministrazione, Fusè è stata la trasparenza verso i cittadini attraverso i tanti mezzi messi a disposizione dal Comune: gli incontri pubblici per il bilancio, la rete di comunicazione diretta con gli utenti tramite newsletter, messaggistica istantanea (whatsapp) e i numerosi giornalini comunali. Cinque anni il cui bilancio può dirsi più che positivo, con l’obiettivo di continuare l’operato attraverso la nuova candidatura di Filippo Fusè, che ad oggi sta lavorando per comporre una squadra che possa proseguire in linea con ciò che è stato fatto fino ad ora.

Rispondi