meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 16°
Mer, 22/05/2024 - 00:50

data-top

mercoledì 22 maggio 2024 | ore 01:01

Oculistica cuggionese: 500 interventi

Aperto nell'ottobre 2014, dopo un periodo di assestamento, in poco più di un anno il reparto di Oculistica dell'ospedale di Cuggiono è sempre più una realtà di riferimento.
Salute - Sala operatoria

Aperto ad ottobre 2014, dopo alcuni mesi di assestamento, in poco più di un anno il nuovo reparto di Oculistica dell’Ospedale di Cuggiono è già una realtà apprezzata e consolidata: “Più interventi facciamo più aumenta la richiesta - ci risponde scherzosamente il primario Giuseppe Trabucchi - Andando a regime siamo circa sui 10 interventi al giorno, arrivando quasi a 500 all’anno. Non male, soprattutto perchè è vero che oculistica è presente anche nelle altre nostre sedi ospedaliere (a Legnano per esempio sono circa 2.000 gli interventi annui), ma nostro compito è ‘alleggerire’ la struttura legnanese che è più predisposta ad interventi complessi ed urgenti, gestendo noi quelli programmati. Ringrazio però la direzione che ci ha fornito attrezzature sanitarie di altissima qualità e personale giovane e capace di adattarsi alle sfide che ci si pongono”. A lavorare sono 6 dirigenti medici, 3 liberi professionisti e molti infermieri che ruotano tra area ambulatoriale, day surgery e day hospital. “La collaborazione tra strutture ospedaliere è molto importante - continua il dottor Trabucchi - il Sistema Sanitario Lombardo è molto all’avanguardia per le cure oculistiche (la maggior parte degli interventi è per catarratta, ma vi sono anche alcune terapie per degenerazione maculare senile). Molti pazienti scelgono il settore pubblico per la maggior tranquillità e garanzia di intervento, noi ce la mettiamo tutta. Certo, l’intervento di cataratta è relativamente semplice per un esterno, sono ‘solo’ dieci minuti. Ma richiede grandissima professionalità ed attenzione per andare a risolvere la problematica senza conseguenze”. Il primario ha 57 anni e l’intero personale di reparto ha un’età media molto bassa: segno di un lavoro in prospettiva in cui l’Azienda crede molto. “Garantiamo una presenza ambulatoriale per tutte le mattine settimanali ed anche per due pomeriggi - prosegue - in forma pubblica e di libera professione. Abbiamo inoltre spostato a Cuggiono il medico convenzionato che era a Busto Garolfo. Tra le molte richieste, eseguiamo anche esami del campo visivo”. Il lavoro di certo non manca, ma le nuove sale, forse, non potevano avere destinazione migliore.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi