meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 29°
Mer, 06/07/2022 - 20:50

data-top

mercoledì 06 luglio 2022 | ore 21:24

"Ciao Pino, sei stato un esempio"

Turbigo - L'ultimo saluto a Giuseppe Sporchia

In questo giorno così triste, per l’ultimo saluto ad un ‘eroe’ del nostro territorio, ad un volontario speciale, ad un esempio per le giovani generazioni e per chi è più grande, ma, soprattutto, ad uno straordinario amico, abbiamo voluto che a parlare fossero tutte quelle persone che con Giuseppe ‘Pino’ Sporchia hanno condiviso i momenti belli e quelli più difficili della vita, che con lui hanno lavorato fianco a fianco, giorno e notte, e che grazie al suo carattere ed alla sua sempre eccezionale disponibilità sono cresciuti. Per questo, qui di seguito, potrete leggere una lettera che il ‘suo’ gruppo, i ‘suoi’ volontari hanno scritto e letto, lo scorso sabato pomeriggio, nella Chiesa Parrocchiale Beata Vergine Assunta, durante la celebrazione funebre. Tanti sono stati i pensieri e le parole arrivate, all’indomani della terribile tragedia. Parole di immenso affetto e di stima verso una persona che niente e nessuno potrà mai dimenticare. ‘Ciao Pino, la tua improvvisa e prematura scomparsa ci ha sconvolto ed ha lasciato un vuoto immenso tra di noi. Come una grande famiglia unita, siamo qui per ringraziarti e salutarti, certi che queste poche parole non bastano sicuramente per esprimere tutto il bene che Ti vogliamo. Sappi che non smetteremo mai di frequentare la ‘casa’ che, assieme a Mario, tuo amico di sempre, hai costruito. Si, quella sede che è la nostra casa, perché è così che Tu volevi la considerassimo, ed è così che la sentiamo. E’ merito del Tuo impegno, della tua costanza e della tua fermezza se quel piccolo gruppo di persone si è trasformato, con il passare degli anni, in uno dei gruppi di volontariato più significativi della nostra zona, che ha portato il nome di una piccola cittadina del milanese ad essere conosciuto in tutta Italia, per via delle numerose missioni alle quali ha partecipato con la divisa della Protezione Civile e del Parco del Ticino, non ultima quella in terra d’Abruzzo, dalla quale SEI appena tornato, stanco, ma con una grande gioia nel cuore per aver nuovamente aiutato il prossimo. Grazie... per averci trasmesso il senso del volontariato e dell’impegno civile, per aver saputo far risaltare il lato migliore di ognuno di noi, ma... grazie anche per quelle volte che ci hai rimproverato con decisione quando lo meritavamo. Grazie soprattutto per essere stato il nostro PINO, un amico sincero, un padre presente e sempre disponibile, persino un nonno premuroso per i più giovani di noi. Vogliamo ricordarti così come eri, vogliamo pensare che sei ancora tra noi e crediamo che anche dove sei ora ci ascolterai e saprai darci i giusti consigli. Un abbraccio, i tuoi volontari’.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi