meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Mar, 18/06/2024 - 03:50

data-top

martedì 18 giugno 2024 | ore 04:11

Studio epidemiologico

I magentini al centro di uno studio epidemiologico che ne fotografi lo stato di salute: è questo l’ultimo progetto promosso dall’Amministrazione comunale.
Magenta - Laboratorio analisi (Foto internet)

I magentini al centro di uno studio epidemiologico che ne fotografi lo stato di salute: è questo l’ultimo progetto promosso dall’Amministrazione comunale. Il comune ha deciso quindi di incrociare in forma anonima i dati in possesso dell’anagrafe cittadina con quelli medici disponibili all’Asl per metterli poi al servizio dell’Asl Milano 1 per una rielaborazione che porti alla compilazione di uno studio approfondito dello stato di salute dei cittadini, suddiviso per zone territoriali di residenza. “Lo studio che è appena partito – spiega Simone Lonati, assessore alle Politiche Sociali per la Famiglia – è stato sollecitato non perché ci siano dubbi medici a priori o sospette patologie diffuse sul territorio. L’intento è piuttosto quello di capire se Magenta presenta qualche peculiarità, indizio che si avrà dal confronto dei dati ottenuti con la media dei valori del territorio limitrofo. Vorremmo però capire dove andare ad intervenire con delle politiche adeguate partendo da dati quantitativi oggettivi, che evidenzino quali sono i soggetti più fragili e bisognosi di aiuto”. L’Amministrazione comunale ha fatto della salute uno dei temi cardine: “Abbiamo appena ‘inaugurato’ il laboratorio analisi dell’ospedale di Magenta, che doveva essere chiuso e trasferito presso il vicino nosocomio di Legnano. Siamo orgogliosi invece di dire che non solo è stato salvato, ma è stato anche attrezzato con macchinari nuovi e all’avanguardia” conclude Lonati.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi