meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Ven, 19/04/2024 - 16:50

data-top

venerdì 19 aprile 2024 | ore 17:12

Milano sede europea dei brevetti

Politica - Patrizia Toia

“Adesso sì che la candidatura italiana di Milano come sede della Corte Europea per i brevetti diventa possibile! Finalmente, su un tema così centrale per l’economia, cioè la questione dei brevetti, è cambiata la miope posizione del governo Berlusconi che teneva l’Italia, unico Paese con la Spagna, fuori dall’accordo sul brevetto europeo, con conseguenti possibili danni al sistema economico e produttivo del nostro Paese.” – afferma Patrizia Toia, eurodeputato del PD e Vicepresidente del Gruppo S&D

“L’adesione dell’Italia all’accordo intergovernativo per la creazione di una giurisdizione unitaria per la protezione del brevetto europeo rafforza anche la possibilità di candidare Milano come sede della Corte, mettendo fine alle capziose pretese di alcuni esponenti del passato Governo di avanzare candidature, pur non partecipando agli accordi di cooperazione”. – prosegue Toia

“Attendiamo ora che la Presidenza di turno danese decida sulla possibilità di riaprire i termini per le candidature e su questo l’Italia, attraverso anche i propri rappresentanti al Parlamento Europeo si sta muovendo con forza: il Relatore per il Regolamento che disciplina il regime linguistico Baldassarre ha chiesto che l'adozione delle relazioni, approvate dalla commissione giuridica il 20 dicembre scorso, avvenga solo dopo la risoluzione della questione aperta relativa al sistema giurisdizionale, per permettere al Governo italiano di proseguire con i negoziati.”

“Siamo certi che anche in questa vicenda l’Italia saprà mostrare il peso e la credibilità che si merita e che ha riconquistato in Europa e per questo, come Vicepresidente della Commissione Industria, Ricerca ed Energia, lavorerò di concerto con i colleghi eurodeputati milanesi e italiani perché se verranno riaperti i termini, Milano possa davvero essere in pole position come sede della Corte Europea dei Brevetti anche considerando il forte contributo economico e industriale dato alla Regione e al territorio lombardo” – conclude Toia.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi