meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 17/04/2024 - 06:50

data-top

mercoledì 17 aprile 2024 | ore 07:18

In su o in giò: il calcio che fa storia

Turbigh in su contro Turbigh in giò: si rinnova una tradizione sportiva locale. Dopo la gara di andata, ora ci sarà anche il ritorno, tra pochi giorni.
Turbigo - In campo: Turbigh in su contro Turbigh in giò (Foto Guidolin)

Alla fine ha vinto Turbigh in giò (per la zona in su del paese, Turbigh in su appunto, ci sarà, comunque, tempo di rifarsi nella gara di ritorno, in programma tra qualche giorno), ma ciò che più ha contato, per una volta, non è stato il risultato, bensì l’aver vissuto un momento di emozioni e, al tempo stesso, di coinvolgimento e sport. Ma anche di tradizione. Ed è stata proprio la tradizione, per quella che, da sempre, nella cittadina del nostro territorio è una sfida storica (che, l’anno scorso, dopo alcuni anni di stop, l’Unione Sportiva Turbighese e l’Assessorato allo Sport hanno voluto riproporre), il ‘filo conduttore’ dell’intero appuntamento. Turbig in su contro Turbig in giò: una partita di calcio (di fronte le due parti del paese a sfidarsi tra gol, rivalità e, come è giusto avvenga in simili occasioni, anche qualche divertente sfottò), ma innanzitutto un evento capace di racchiudere al suo interno amicizia, valori e rispetto dei compagni e degli avversari. Giovani e meno giovani, insieme, in quel clima di festa che dovrebbe sempre far parte dello sport, qualunque esso sia. E la dimostrazione dell’atmosfera che si viene a creare è arrivata anche dai partecipanti che, nonostante il tempo non fosse certo dei più clementi, non hanno voluto mancare all’iniziativa. Maglie gialle e pantaloncini rossi da una parte, divisa blu dall’altra, tutti hanno raggiunto il campo sportivo in perfetto orario (tra di loro, tra l’altro, schierato con Turbigh in su, il neo eletto sindaco di Turbigo Christian Garavaglia) e, dopo i saluti di rito, eccoli, finalmente, schierati sul terreno di gioco. La sfida può, finalmente, cominciare! (FOTO GUIDOLIN)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi