meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 25°
Ven, 01/07/2022 - 21:50

data-top

venerdì 01 luglio 2022 | ore 22:00

Villa oltre l'ostacolo: ora gara-5!

Un 3-0 perentorio ed una prestazione da incorniciare rovinano la festa a Bergamo: si va a Gara-5, in programma lunedì al Forum di Assago.
Volley Villa Cortese

Nel momento del bisogno, nel momento di massima difficoltà, in trasferta e senza più poter sbagliare, il Villa Cortese si ritrova e sfodera la miglior partita della serie, dei playoff e probabilmente della stagione. Il 3-0 con cui ha battuto Bergamo (18-25, 18-25, 26-28) è una prova di forza tecnica e mentale impressionante e adesso la serie si risposta al Forum di Assago, per il giusto epilogo di una finale Scudetto strepitosa. La prestazione della squadra di Abbondanza è stata da incorniciare, sia da un punto difensivo che offensivo, in cui una straordinaria Megan Hodge ha fatto la differenza con 19 punti (con punte del 75% in attacco nella partita). Anche Tai Aguero, l'altra bocca da fuoco delle cortesine, ha risposto con una grande partita da 16 punti, e le due centrali Anzanello e Calloni hanno fatto la voce grossa a muro, firmandone 9 sui 13 di squadra in tre set.

Dal punto di vista tattico, la differenza sta nelle variazioni che Lindsey Berg ha saputo dare al suo attacco, anche grazie ad una ricezione più pulita. L'alzatrice americana, rispetto ai primi tre episodi della serie, ha cercato molto più spesso le sue centrali (anche alcune fast con Calloni) ed ha esplorato le sue schiacciatrici anche con le conclusioni in pipe, che hanno dato molto fastidio alla difesa bergamasca. In difesa, invece, nonostante i continui problemi contro gli attacchi delle centrali Arrighetti e Nucu (17 punti in combinata per loro), le giocatrici di Abbondanza hanno controllato benissimo le attaccanti di banda di Bergamo Piccinini, Ortolani e Bosetti, specialmente l'ultima, che ha vissuto la prima vera partita difficile della serie subendo ben 7 muri (3 anche per Ortolani).

Ma al di là delle questioni tattiche, il Villa Cortese ha dimostrato per l'ennesima volta che il suo cuore non finisce mai: il lavoro svolto dallo staff e dai mental coach (come ammesso da Abbondanza nel post-partita) ha fatto la differenza in questi due giorni di pausa, ed ora si avvicinano a gara-5 con l'impresa della rimonta ben chiara nella testa di tutte le giocatrici. Ci si aspetta un Forum di Assago pieno, magari oltre i 5000 spettatori, per una festa della pallavolo al suo massimo livello. Perchè queste due squadre si meritano una cornice del genere, e perchè il Villa Cortese per la prima volta nella sua storia ha la possibilità di vincere lo Scudetto.

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO - MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 0-3 (18-25; 18-25; 26-28)

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Bosetti L. 6, Arrighetti 9, Ortolani 13, Piccinini 11, Nucu 8, Lo Bianco 1, Merlo (L). Fanzini 0, Vasileva. N.E. Signorile, Carrara, Zambelli. All. Mazzanti

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Calloni 8, Berg 0, Hodge 19, Anzanello 14, Aguero 16, Cruz 7, Cardullo (L). Rondon 0, Negrini 0 N.E. Lanzini, Jontes, Bosetti C. All. Abbondanza

Note – Durata set: '24, '25, '32, Durata totale 1h 21 minuti.

Norda Foppapedretti Bergamo: 3 muri, 2 ace, 6 battute sbagliate, 14 errori punto, ricezione 60%, 33 perf. %. attacco 42%

MC-Carnaghi Villa Cortese: 13 muri, 4 ace, 7 battute sbagliate, 13 errori punto , ricezione 64%, perf 36%; attacco 48%

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi