meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Mar, 16/04/2024 - 02:50

data-top

martedì 16 aprile 2024 | ore 03:31

Biblioteca anche la sera e domenica

Novità importanti per la biblioteca comunale di Busto Arsizio "G. B. Roggia", che amplierà orari di apertura e servizi: anche la sera e la domenica.
Busto Arsizio - Biblioteca anche la sera e domenica

Novità importanti per la biblioteca comunale di Busto Arsizio "G. B. Roggia", che amplierà orari di apertura e servizi grazie al progetto “Bibliochangers 20-30 - Shape your space”, presentato al bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri "Giovani in Biblioteca" e premiato con un contributo di 150.000 euro.

In particolare, anche rispondendo a un’esigenza manifestata più volte e nel tempo dagli utenti, si realizzerà una novità assoluta per il territorio per quanto riguarda la gestione degli spazi dell’ala antica della biblioteca (esclusa l’area kids) negli orari serali e la domenica. Il progetto permetterà che i giovani, con opportuni accorgimenti tecnici e con adeguate misure di sicurezza, possano accedere ai locali loro dedicati anche in assenza di personale, tutte le sere dalle 20 alle 23.30 e la domenica dalle 9 alle 23.30. A gestire le aperture straordinarie saranno i giovani dai 20 ai 30 anni che già frequentano la biblioteca, che saranno chiamati a stringere un patto di corresponsabilità.

Negli orari serali e la domenica, non solo si potrà leggere e studiare, ma è previsto anche un utilizzo libero, non strutturato, dei locali per attività culturali (spazio cinema, dibattiti, musica) sia gestite direttamente dai giovani, sia proposte dai partner del progetto, l’Università degli Studi dell’Insubria, la LIUC – Università Cattaneo di Castellanza, l'associazione Noi del Tosi, l’associazione Amici della Biblioteca Capitolare di Busto Arsizio.

Oltre alla novità relativa alla gestione degli spazi, il progetto prevede infatti una serie di attività, da realizzare in collaborazione con i partner, che permetteranno di raggiungere i giovani (il target è sempre quello dai 20 ai 30 anni) che non frequentano la biblioteca e che anzi si percepiscono lontani dal mondo dei libri e della cultura. Le proposte riguarderanno il teatro sperimentale, la musica, la fotografia, il cinema, il gaming, oltre a riflessioni su temi psicologici, sulla cittadinanza attiva, sul recupero della memoria.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento