meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia 10°
Sab, 02/03/2024 - 18:20

data-top

sabato 02 marzo 2024 | ore 18:38

In piazza con la Protezione Civile

La sua funzione è di tutelare al meglio il territorio dagli scompensi ambientali garantendogli un adeguato livello di sicurezza e venendo in soccorso alla popolazione in casi di emergenza. Anche a Nerviano il Gruppo di Protezione Civile svolge una funzione centrale.
Attualità - Protezione Civile (Foto internet)

La sua funzione è di tutelare al meglio il territorio dagli scompensi ambientali garantendogli un adeguato livello di sicurezza e venendo in soccorso alla popolazione in casi di emergenza. Anche a Nerviano il Gruppo di Protezione Civile svolge una funzione centrale. Chi vorrà conoscerla a fondo lo potrà fare sabato 25 novembre quando in piazza Manzoni il sodalizio si presenterà alla popolazione per illustrare le attività svolte sul territorio e, magari, per raccogliere qualche volontario disposto a mettersi in gioco a propria volta. Tutto muove dallo scorso luglio quando, sottolinea in una nota il sindaco Daniela Colombo, "E' stato approvato il Piano di Protezione civile del comune di Nerviano, documento di fondamentale importanza in quanto rappresenta un indispensabile strumento per le prevenzioni dei rischi e consente alle autorità di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso in caso di emergenza". Tra gli interventi che rientrano nelle competenze del Gruppo di Protezione Civile figurano riduzione dei rischi e prevenzione, protezione della popolazione, gestione dell'emergenza in caso di calamità, risposte rapide ed efficaci , minimizzazione dei danni, riduzione dell'impatto economico e coordinamento con gli altri enti. Polizia Locale e Gruppo di PC di Nerviano saranno quindi impegnati sabato a diffondere l'importanza di quest'attività anche attraverso la distribuzione di opuscoli informativi.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento