meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Gio, 22/02/2024 - 04:20

data-top

giovedì 22 febbraio 2024 | ore 05:15

Memoriale Shoah: "Patrimonio documentazione ebraica"

"Una visita che in questo momento storico assume un significato importante che va oltre all'appuntamento istituzionale che ci ha portati qui". Lo ha detto l'assessore regionale alla Cultura, Francesca Caruso, in visita al Memoriale della Shoah.
Milano - Visita al Memoriale della Shoah

"Una visita che in questo momento storico assume un significato importante che va oltre all'appuntamento istituzionale che ci ha portati qui". Lo ha detto l'assessore regionale alla Cultura, Francesca Caruso, in visita al Memoriale della Shoah situato all'interno della Stazione Centrale di Milano dove è stata svelata la targa della biblioteca completata lo scorso anno con fondi regionali (1,1 milioni) e ministeriali (3 milioni).

"Regione Lombardia ha contribuito concretamente e convintamente - ha aggiunto l'assessore Caruso - al completamento della biblioteca, del centro studi e degli allestimenti permanenti del Memoriale della Shoah, un luogo di memoria ma anche di rielaborazione e ricerca aperto al futuro".

"La biblioteca - ha evidenziato l'assessore Caruso - conserva il patrimonio librario e archivistico del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea, tra cui l'archivio della senatrice Liliana Segre, e arricchisce ulteriormente il valore culturale del Memoriale. Regione Lombardia, lo ricordo, è socio fondatore della Fondazione Memoriale della Shoah: un luogo dalla straordinaria importanza educativa e storica".

Il Memoriale della Shoah, progettato dagli architetti Guido Morpurgo e Annalisa De Curtis, occupa un'area di circa 7.000 metri quadrati all'interno della Stazione Centrale di Milano ed è stato realizzato anche grazie al cofinanziamento della Regione. Il primo nucleo è stato aperto al pubblico nel 2013.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento