meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Dom, 03/03/2024 - 02:20

data-top

domenica 03 marzo 2024 | ore 03:19

Lega Giovani: "Preservare la memoria"

La Lega Giovani Ticino ha lanciato un appello ai presidi delle scuole della zona, esortandoli a sostenere due importanti iniziative promosse da Regione Lombardia. In una lettera inviata a tutti i dirigenti scolastici, i giovani della Lega invitano le scuole a partecipare attivamente a due concorsi volti a preservare la memoria storica del nostro paese.
Territorio - Gabriel Gualtieri

La Lega Giovani Ticino ha lanciato un appello ai presidi delle scuole della zona, esortandoli a sostenere due importanti iniziative promosse da Regione Lombardia. In una lettera inviata a tutti i dirigenti scolastici, i giovani della Lega invitano le scuole a partecipare attivamente a due concorsi volti a preservare la memoria storica del nostro paese.

Il primo concorso, intitolato "Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli", è un'occasione per le scuole di riflettere sul dramma degli esuli istriani, giuliani e dalmati. Questa iniziativa mira a sensibilizzare gli studenti su un drammatica pagina della storia, di cui va preservato il ricordo, in memoria delle vittime del massacro delle foibe.

Il secondo concorso, denominato "Riconoscenza alla solidarietà e al sacrificio degli alpini", si propone di approfondire la storia e il ruolo degli alpini come custodi della memoria territoriale e nazionale. Gli studenti saranno incoraggiati a esplorare il contributo degli alpini alla solidarietà e al sacrificio.

"Riteniamo fondamentale che le scuole e gli studenti siano consapevoli di queste preziose opportunità offerte dalla nostra Regione per studiare gli eventi significativi che hanno plasmato il nostro territorio", afferma Gabriel Gualtieri, responsabile delle scuole della Lega Giovani del Ticino. "Ci auguriamo sinceramente che questo appello riceva una risposta positiva da parte delle scuole. Il radicamento a una terra inizia in giovane età e passa necessariamente attraverso la conoscenza approfondita della propria storia."

La Lega Giovani Ticino invita quindi tutte le scuole a partecipare attivamente a questi concorsi, incoraggiando gli studenti a esplorare, imparare e preservare le importanti testimonianze del passato, contribuendo così a una comprensione più profonda e rispettosa della storia della nostra regione e del nostro paese.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento