meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 15/07/2024 - 06:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 07:06

'Sentiero dei Celti e dei Liguri'

E' tutto pronto per il taglio del nastro del primo cammino che collega Milano al mare, aperto a tutti gli escursionisti da fine maggio. Si chiama il 'Sentiero dei Celti e dei Liguri' il percorso che attraversa Lombardia, Emilia Romagna e Liguria.
Territorio - Camminare (Foto internet)

E' tutto pronto per il taglio del nastro del primo cammino che collega Milano al mare, aperto a tutti gli escursionisti da fine maggio. Si chiama il 'Sentiero dei Celti e dei Liguri' il percorso che attraversa Lombardia, Emilia Romagna e Liguria, presentato in Piazza Città di Lombardia, con la partecipazione dell'assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda Barbara Mazzali e del team di esploratori che ha ideato l'evento, patrocinato dalla Regione.

IL PERCORSO - La città di partenza è Milano, quella di arrivo Sestri Levante. Il percorso per intero è lungo 222 chilometri, divisi in 10 tappe. Prevede sia tratti di pianura, che di collina o montagna. Il Sentiero si snoda lungo le varie forme che l'acqua, simbolo di vita e natura, può assumere: i Navigli di Milano, il parco e riserva Mab-Unesco del fiume Ticino, il grande fiume Po, i fiumi dell'Appennino Tidone, della Val Trebbia, passando anche per la Val d'Aveto, le sorgenti del Monte Sacro Penna, ammirando cascate, impervie gole, torrenti carsici della Val Graveglia, per sfociare infine nel Mar Ligure.

TURISMO E RIEQUILIBRIO TERRITORIALE - "Milano sarà la prima area metropolitana collegata al mare attraverso un sentiero escursionistico definito e collaudato" ha dichiarato l'assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Barbara Mazzali. "Si tratta - ha proseguito - di un progetto che incontra le crescenti richieste di turismo sostenibile, outdoor, di grande valore ambientale e culturale. L'iniziativa segue una logica di riequilibrio territoriale, in un'alleanza tra città e montagna, volta a unire aree urbane, dove i cittadini hanno fame di natura, con aree interne, ricche di luoghi verdi ma con poche risorse e scarsa visibilità". "L'obiettivo - ha concluso l'assessore - è anche destagionalizzare il turismo: i camminatori del 'Sentiero dei Celti e dei Liguri' fanno trekking durante tutto l'anno, portando valore in angoli poco noti della nostra straordinaria Lombardia".

IL PERCORSO E' TRACCIATO E ALLA PORTATA DI TUTTI I CAMMINATORI - Il progetto ha il patrocinio di Regione Lombardia, del Consorzio Alte Valli, di AIGAE - Associazione Italiana Guide Ambientali ed Escursionistiche e di gran parte parte dei Comuni attraversati dal Sentiero. L'itinerario è adatto a tutte le età e a tutti i livelli di esperienza dell'escursionista: dal più competente a chi si avvicina per la prima volta al mondo dell'outdoor. Alcuni tratti di percorso sono impegnativi ma sono state studiate varianti più agevoli.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento